lunedì 19 novembre 2018

Promozione

scritto da .

Gir.A. Pucetta, un punto importante per il futuro

Gir.A. Pucetta, un punto importante per il futuro Gir.A. Pucetta, un punto importante per il futuro
Dopo la brutta sconfitta per 4 a 0 a Sant’Egidio nel turno infrasettimanale, il modo migliore per riscattarsi era una prestazione di sacrificio come quella messa in campo dai ragazzi di mister Giannini. L’avversario di quest’oggi era il temibile San Gregorio di mister Roberto De Angelis ed esser tornati a muovere la classifica contro un avversario di rango è cosa molto positiva, in virtù soprattutto dei risultati delle rivali.
A Scurcola Marsicana aprono le danze gli ospiti, con una bellissima semirovesciata di Camara all’11’ che al centro area si coordina e spedisce il pallone di poco sopra la traversa. Al 22’ Fasciocco colpisce debolmente di testa e Colella ha gioco facile catturando il pallone. Inizia a piovere copiosamente sul campo già pesante del Comunale di Scurcola Marsicana. Al 28’ viene annullato un gol a Fonti per un evidente fuorigioco. Il San Gregorio dopo un inizio arrembante tira un po’ il fiato con il Pucetta che guadagna terreno. Al 31’ calcio di punizione sulla tre quarti che viene battuto da Liberati sul secondo palo per l’accorrente Di Silvio, che di testa rimette al centro il pallone sul quale si avventa Barrow che al volo di destro piega le mani a Di Fabio e sigla il vantaggio gialloblù.
Nella ripresa Il San Gregorio si riversa a testa bassa nella metà campo del Pucetta con i gialloblù che cercano di innescare la velocità di Barrow, vera e propria spina nel fianco per Valente e Solomakha. Sale in cattedra Colella che al 61’ipnotizza Lepidi respingendo un rasoterra del nerazzurro solo in area di rigore, ripetendosi poi al 65’ sempre su Lepidi e al 70’ su Gizzi. E’ il preludio al gol del pareggio che giunge al 74’ su una svista clamorosa dell’arbitro Elena Bomba: sulla linea di fondo viene fischiata una punizione in favore del San Gregorio, nonostante l’evidente simulazione di Gizzi, che poi si rende protagonista di due gesti antisportivi, come il lancio di fango contro il portiere e uno sputo contro Paolini in panchina. Su questi episodi la terna non vede nulla. Sugli sviluppi della punizione Fasciocco di testa trova il pareggio ospite.
La partita si incattivisce e sale il nervosismo con Fabi che si becca la seconda ammonizione e con Colella che cade ingenuamente nella provocazioni avversarie e si prende il rosso diretto. Finisce in parità il match che onestamente sarebbe stato ingiusto per la formazione ospite. Resta il rammarico per l’errore arbitrale che ha portato al pareggio la formazione aquilana.
 
PUCETTA - SAN GREGORIO: 1-1
PUCETTA: Colella, Pataccoli, Di Silvio (39' st Massaro, 47' st Dell'Unto), Liberati, Idrofano, Bisegna, Mattei, Tarola G., Barrow, Fusarelli (24' st Fradiani), Silvestri. A disp.: Chiuchiarelli, Di Giovambattista, Taglieri, Paolini, Nazzicone. All.: Corrado Giannini.
SAN GREGORIO: Di Fabio, Camarà, Delic, Fabi, Solomakha, Valente (20' st Gizzi), Lenart, Nanni, Fasciocco (40' st Cammarota), Fonti, Lepidi (30' st Altobelli). A disp.: Di Casimiro, Aconito, Rotellini, Cocciolone, Dionisi, Franceschini. All.: Roberto De Angelis
Arbitro: Elena Bomba di Lanciano
Marcatori: 31' pt Barrow, 29' st Fasciocco.
Note: Ammoniti: Mattei, Barrow.
Espulsi: Fabi al 36' st, Colella al 45'+2' st.



------© riproduzione riservata

Fonte: http://Ufficio Stampa Asd Pucetta