mercoledì 26 giugno 2019

Nessuno

scritto da .

Gir B. Il punto dopo la 17° giornata

Gir B. Il punto dopo la 17° giornata Gir B. Il punto dopo la 17° giornata

L’ultima giornata di andata del girone b di Promozione Abruzzo ha stabilito che in testa alla classifica ci sia il solo Lanciano Calcio 1920. La squadra frentana di Del Grosso ha ospitato e battuto 3 – 0 il Bacigalupo Vasto Marina di Cesario, compagine che divideva il primo posto con il Lanciano. Vanno in rete La Selva al venticinquesimo del primo tempo, poi Quintiliani e Verna nella ripresa (minuti quindici e venticinque). Adesso sono tre i punti che separano le due squadre, quarantadue per il Lanciano, trentanove per i vastesi.

Il Casalbordino perde la trasferta con la Fater Angelini Abruzzo 3 – 2. I pescaresi vanno subito in vantaggio all’ottavo minuto con Silvidii, al quarantesimo arriva il pareggio dei chietini con Minichillo. Nella ripresa prima Cipollone (diciassettesimo) e poi di nuovo Silvidii (minuto trentaquattro) mettono in sicurezza la vittoria per la Fater, a tre minuti dallo scadere Piccolo accorcia la distanza per il Casalbordino. Dopo la vittoria con il Lanciano del 25 novembre, il Casalbordino pare aver perso la bussola ma mantiene la terza posizione in graduatoria, dato che sono uscite sconfitte anche Ortona e San Salvo, dietro rispettivamente di uno e due punti.

Lo Scafa Cast 2017 batte dunque 3 - 2 l’Ortona e riduce un po’ la distanza che c’è proprio con la sua avversaria e con la quinta in classifica San Salvo. Il primo tempo si conclude con un doppio vantaggio dei padroni di casa di De Melis grazie alle realizzazioni di Traore e D’Ancona. Nella ripresa gli ortonesi di Sanguedolce equilibrano il risultato parziale nel giro di un quarto d’ora con la rete di Bernabeo all’ottavo e con il rigore trasformato da Catenaro al sedicesimo. Al ventisettesimo Vettese riporta in vantaggio i suoi al minuto ventisette per il definitivo 3 – 2.

Un rimaneggiato San Salvo, senza il dimissionario allenatore Castellano e senza più i vecchi giocatori, scende in campo con la juniores e perde 4 – 0 contro il Piazzano di Abbonizio. Gli atessani partono subito col piede giusto e passano in vantaggio al secondo minuto con Abbonizio, al diciottesimo arriva il raddoppio di Jelicanin e dieci minuti dopo la terza rete di Fonseca. Nel secondo tempo al dodicesimo Bosco sigla il quarto gol. Il Piazzano sale a diciotto punti e conquista una vittoria importante per l’uscita dalla zona retrocessione agganciando in classifica il Raiano e il Fossacesia.

Il River Chieti ’65 perde 1 – 0 la sfida fuori casa con il Bucchianico. Gli ospiti guidati da D’Ercole si lasciano superare in classifica da Scafa Cast, Villa 2015 e Fater Angelini. Il Bucchianico allenato da D’Orazio conquista tre punti d’oro per l’uscita dalla zona playout. Una vittoria arrivata quasi allo scadere dell’incontro grazie al gol di Liberati al quarantaquattresimo della ripresa.

Il Villa 2015 espugna il campo del Sant’Anna 1 – 0. Ai ragazzi di Antinucci basta il gol di Vatavu (arrivato al trentesimo della ripresa) per conquistare i tre punti che valgano il balzo in settima posizione nella graduatoria del girone b di Promozione Abruzzo. Il Sant’Anna interrompe la striscia positiva della vittoria sul Raiano e del pareggio con il River Chieti e resta terzultimo con sedici punti.

Finisce senza reti lo scontro tra la Val di Sangro di Soria e il Fossacesia di Periotto. Gli ospiti continuano la serie di risultati utili e salgono a diciotto punti, fuori dalla zona retrocessione. Tre lunghezze sopra ci sono i sangrini, che pare stiano ritrovando la strada per far punti, dopo i recenti stop con Chieti e San Salvo.

I penultimi in graduatoria del Casolana guidati da Di Giuseppe conquistano un punto nella gara interna con il Raiano di Di Corcia. 2 – 2 il risultato finale con Colabattista che al quarantesimo del primo tempo va in rete per i padroni di casa. Nella ripresa gli altri gol: Di Giandomenico al terzo per il pareggio dei peligni, Palombizio all’undicesimo per il vantaggio degli ospiti e Capuzzi a dieci minuti dalla fine per il pareggio dei padroni di casa. Il Raiano sale a diciotto e si lascia agganciare dal Piazzano.

Concludiamo con Ovidiana Sulmona – Passo Cordone, gara giocata al Cipriani di Raiano e conclusa 1 - 1. I due gol nel primo tempo: al sesto Shala porta in vantaggio i peligni, al diciassettesimo Antonini pareggia per il Passo Cordone. L’Ovidiana di Del Beato si lascia superare dal Piazzano, il Passo Cordone di Satiro resta fanalino di coda con undici punti.

(rjf)




© riproduzione riservata