martedì 11 agosto 2020

scritto da .

Eccellenza Abruzzo 2020-21, uno o due gironi? Le reazioni (Parte 3)

Eccellenza Abruzzo 2020-21, uno o due gironi? Le reazioni (Parte 3) Eccellenza Abruzzo 2020-21, uno o due gironi? Le reazioni (Parte 3)

Continua a far discutere il format deciso dalla FIGC Abruzzo circa i due gironi (da 10 squadre) del prossimo campionato di Eccellenza. La formula, va ricordato, verrà messa in atto qualora ai nastri di partenza ci saranno 20 compagini. Noi di Atuttocalcio.tv, per saperne di più, abbiamo sondato gli umori di alcuni addetti ai lavori:

Filippo Di Antonio (Presidente Nereto):"Trovo le scelte della FIGC Abruzzo giuste e sensate. Inoltre, l’idea di aver già individuato le soluzioni in caso di 19,18, 17 o 16 squadre la reputo trasparente ed imparziale. Credo che possa essere, in caso di 20 squadre, un campionato avvincente, con un finale bellissimo. Le società, in questo modo, avranno la possibilità di fare scelte in base al budget".
 
Fabio Iodice (Allenatore Penne):"Contrario alla formula dei due gironi poiché, una volta raggiunto il quinto posto nella prima fase, le società che non hanno ambizioni potrebbero tirare i remi in barca". 
 
Egidio Panetta (Presidente Pontevomano):"Essendo un torneo regionale, credo sia giusto affrontare tutte le compagini della regione in un girone unico. Il club è contrario ai due raggruppamenti".
 
 




© riproduzione riservata