• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Pineto 49 21 15 4 2 39 14
2 Vigor Senigallia 40 21 12 4 5 30 21
3 Trastevere 38 21 11 5 5 38 28
4 CynthiAlbalonga 34 21 9 7 5 23 17
5 Matese 31 21 8 7 6 24 19
6 Porto D'Ascoli 31 20 8 7 5 18 15
7 Avezzano 29 21 8 5 8 24 23
8 A.J. Fano 29 21 8 5 8 23 23
9 Chieti FC 1922 28 21 8 4 9 18 20
10 Vastogirardi 27 21 6 9 6 22 20
11 Team Nuova Florida 26 21 7 5 9 21 30
12 Sambenedettese 25 21 7 4 10 23 24
13 Montegiorgio 24 21 6 6 9 16 19
14 Roma City 23 21 6 5 10 18 29
15 Vastese 1902 22 20 5 7 8 24 27
16 S.N. Notaresco 20 21 4 8 9 16 27
17 Termoli 19 21 3 10 8 19 27
18 Tolentino 15 21 3 6 12 17 30
Classifica aggiornata al: 29 gen 2023
  • Risultati 21ª giornata — Serie D
Casa Ospite
domenica 29 gennaio 2023 — 14:30
Avezzano 1 1 CynthiAlbalonga
Chieti FC 1922 0 1 Montegiorgio
Pineto 2 0 Vastogirardi
Porto D'Ascoli 0 1 Termoli
Roma City 1 0 Vastese 1902
S.N. Notaresco 1 0 Sambenedettese
Team Nuova Florida 1 2 Vigor Senigallia
Tolentino 0 0 Matese
Trastevere 2 1 A.J. Fano
Risultati aggiornati al: 29 gen 2023
  • 22ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 05 febbraio 2023 — 14:30
A.J. Fano Porto D'Ascoli
CynthiAlbalonga Chieti FC 1922
Matese Trastevere
Montegiorgio S.N. Notaresco
Sambenedettese Team Nuova Florida
Termoli Roma City
Vastese 1902 Avezzano
Vastogirardi Tolentino
Vigor Senigallia Pineto
News
Serie D: i nuovi acquisti e le amichevole dell'Ancona
Serie D Serie D: i nuovi acquisti e le amichevole dell'Ancona

Novità in casa Ancona. La società ha tesserato Antonio Rosti (nella foto), portiere nato ad Alessandria nel 1993, due anni fa al Derthona, e lo scorso anno al Brindisi, in serie D, dove il nuovo biancorosso ha giocato 33 partite di campionato. Rosti è stato già inserito in squadra, come del resto Sandro Carfora, terzino destro del 1992 che resterà qualche giorno in prova per essere valutato dai tecnici. Carfora può vantare circa 90 partite in serie D, con il Casarano, l’Arzachena e il Boville Ernica. Buone notizie dall’infermeria: Daniele Gramacci e Paolo Martino sono sulla via del recupero e da lunedì rientreranno in gruppo, mentre rimarrà ancora fermo per qualche giorno Aurelio Barilaro, alle prese con un problema muscolare. Le amichevoli: Domenica 5 agosto, ore 20. 45, a Senigallia: Vigor Senigallia – Ancona Mercoledì 8 agosto, doppio appuntamento. Ore 16. 30, al Dorico, Ancona – Fiorentina Primavera; alle ore 20. 30, a Chiaravalle, Biagio Nazzaro – Ancona Sabato 11 agosto, ore 18, al Dorico: Ancona – L’Aquila.

Tim Cup: Avellino - Sambendettese 3-1
Serie D Tim Cup: Avellino - Sambendettese 3-1

La Sambenedettese lotta ad Avellino e si arrende solo nel finale alla superiorità della compagine irpina militante nel campionato di Prima Divisione. Peccato perchè dopo il momentaneo 1-1 di Pazzi i rossoblù hanno messo in difficoltà gli atleti di casa sfiorando anche il colpaccio. Mister Palladini deve fare a meno di Carpani e non se la sente di comporre un centrocampo a 2 con i soli Cuccù e Scartozzi, ecco allora che il consueto 4-2-3-1 viene modificato in un 4-3-3 con Traini gettato nella mischia per dare centimetri alla linea mediana. Ne fa le spese Santoni che inizia dalla panchina. In difesa Nocera è preferito a Pirazzini, davanti Pazzi è affiancato da Napolano e Guglielmi. La prima frazione vede un Avellino sulle gambe che prova a costruire qualche trama offensiva ma la difesa della Sambenedettese controlla senza grossi affanni. Al 35' Napolano prova a far male con un tiro dalla distanza ma la sfera termina sul fondo. In un momento positivo per i ragazzi di Palladini giunge però il vantaggio irpino con De Angelis bravo dribblare Barbetta dopo l'assist di Millesi e depositare la sfera in rete. Ad inizio ripresa la Samb ci crede e Pazzi (nella foto) inventa un gol da antologia trafiggendo Fumagalli con una perfetta rovesciata, 1-1. E' il momento in cui i rossoblù devono osare e proprio il bomber lo capisce, si incarica di calciare una punizione al 13', parte un bolide dai 30 metri diretto all'incrocio ma stavolta Fumagalli fa il miracolo e strozza l'urlo ai tifosi rossoblù giunti al "Partenio-Lombardi". Rastelli vede la sua squadra soffrire e gioca la carta decisiva, dentro il panamense Herrera che cambia la partita. Il calciatore si procura un calcio di punizione sugli sviluppi del quale Castaldo trova il puntio del 2-1 realizzando di piatto all'altezza del dischetto del rigore. La gara viene chiusa al 37' ancora da De Angelis imbeccato alla perfezione dal passaggio di Catania, l'attaccante non sbaglia di piatto e ipoteca il passaggio del turno per i biancoverdi. La Samb torna dalla Campania con la certezza di avere un organico con le carte in regola per un puntare alla vittoria del proprio campionato. Il tabellino della gara: AVELLINO (4-4-2):  Fumagalli; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Pezzella; Catania, D’Angelo (15' st Angiulli), Panatti, Millesi (10' st Herrera); Castaldo (37' st Biancolino), De Angelis.  A disposizione: Di Masi, Bittante, Giosa, Massimo.  All. : Rastelli SAMBENEDETTESE (4-3-3):  Barbetta; Nocera, Marini, Montefusco, Vavalà (1' st Camilli); Traini, Scartozzi, Cuccù; Guglielmi (36' st Santoni), Pazzi (40' st Shiba), Napolano.  A disposizione: Cinquegrana, Ianni, Pirazzini, Puglia.  All. : Palladini. Arbitro: Alessandro Greco di Lecce  (Monetta e Robilotta; quarto uomo: Marco Capilungo) MARCATORI:  37' pt De Angelis(A), 9' st Pazzi (S), 30' st Castaldo(A), 37' st De Angelis (A) AMMONITI: Cuccù (S), Zappacosta(A), Panatti (A), Biancolino(A) NOTE: spettatori 3. 500 circa. Angoli: 6-0 per l’Avellino. Rec. : 2'pt e 4' + 1' st Ufficio Stampa U. S. Sambenedettese

Serie D: il mercato della Torre Neapolis
Serie D Serie D: il mercato della Torre Neapolis

Dopo avere disbrigato tutte le partite burocratiche per la nascita del nuovo club che giocherà a Torre del Greco,  Moxedano e Mango hanno costruito quasi tutta la squadra che sarà a disposizione del tecnico Franco Fabiano (nella foto) in vista del prossimo campionato di serie D. Quasi tutti i tasselli sono stati messi nell’ordine giusto e c'è grande entusiasmo. A centrocampo il nome che è sfumato è quello di Salvatore Sandomenico, pupillo di Franco Fabiano che il tecnico corallino ha cercato di portare con sé a Torre del Greco. Il calciatore, classe 1990,  di proprietà del Parma Calcio  rimarrà per un altro anno all'Arzanese, agli ordini di Rogazzo, con la formula del prestito. La rosa: PORTIERI: Manfredonia Alfonso ‘92 Sollo Francesco ‘94 DIFENSORI Allocca Giuseppe ‘80 Mannone Antonino ‘88 Piscopo Marco ‘93 Salvati Ferdinando ‘81 Silvestre Emanuele ‘93 Terracciano Luigi ‘92 CENTROCAMPISTI Amendola Francesco ‘92 De Rosa Roberto ‘94 Gasparini Sebastian Horacio ‘80 Manzo Ciro ‘79 Palumbo Rosario ‘94 Speranza Catello ‘93 ATTACCANTI Amato Emanuele ‘94 Arcamone Luis Federico ‘79 Coppola Maurizio ‘93 Falco Antonio ‘94 Longobardi Giovanni ‘82 Moxedano Raffaele ‘85 Vitale Francesco ‘83

Serie D: nel girone H abruzzesi, molisane e campane? Le indiscrezioni
Serie D Serie D: nel girone H abruzzesi, molisane e campane? Le indiscrezioni

Indiscrezioni e voci si rincorrono ma ormai i giochi sembrano fatti. Nel prossimo campionato di serie D, il girone H sarà composto con molta probabilità da quattro abruzzesi (Amiternina, Celano, San Nicolò, Angolana), tre molisane (Olympia Agnonese,  Isernia e Termoli),  otto laziali (Astrea, Città di Marino, Civitavecchia, Fidene, Lupa Frascati, Ostiamare, Palestrina, San Cesareo) e due campane (Torre-Neapolis  e Gladiator). Per completare il raggruppamento a diciotto squadre, all’appello mancherebbe un club che molto probabilmente sarà un’altra campana il cui nome potrebbe uscire a breve.

Serie D: L'Amiternina batte l'Aprilia 1-0 (1-0). Le interviste del dopo gara
Serie D Serie D: L'Amiternina batte l'Aprilia 1-0 (1-0). Le interviste del dopo gara

L'Amiternina batte 1-0 l'Aprilia grazie a un gol di Gizzi (nella foto) al 25' del primo tempo. La compagine di Angelone è apparsa più dinamica rispetto all'Aprilia ancora alla ricerca della forma migliore. Per l'Aprilia sugli scudi: Diakite', Galderine e Gomes.   Mister Vivarini dovrà lavorare ancora molto per trovare i giusti meccanismi e sincronismi in una formazione molto rinnovata.   Le interviste nel dopo gara: mister Vincenzo Vivarini (Aprilia), mister Vincenzino Angelone (Amiternina), Maurizio Colantoni (presidente Amiternina) Il tabellino della partita Amiternina - Aprilia 1-0 (1-0) reti: 25 p. t. Gizzi (Amiternina) Amiternina (1° tempo) V. Spacca, E. Schiano Lo Moriello, S. Papa, O. Valete, N. Di Francia, A. Onesti, L. Lenart, D. Lenart, S. Pedalino (dal 21'H. R. Molinari), P. Berardi, S. Gizzi. All. Vincenzo Angelone Aprilia (1° tempo) M. Di Vincenzo, M. Cane, E. Saladino, M. Croce, E. Sembroni, A. Diakité, Gomes, A. Salese, N. Ferrari, E. Calderini, A. Corsi. All. Vincenzo Vivarini Amiternina (2° tempo) L. Napoleoni, S. Miccoli, T. Di Padova (dal 65'R. Mainardi), O. Valente, N. Di Francia, A. Federici, G. Berardi (dal 69'L. Mauriello), M. Nanni, L. V. Rotariu, M. Galli, S. Gioia (dal 75'F. Angelozzi). All. Vincenzo Angelone Aprilia (2° tempo) G. Caruso, M. Vincenzo, A. Tundo, M. Croce, M. Nardi (dal 77'M. Pacenti), M. Stankovic, M. Berlingeri, A. Salese, N. Ferrari (dal 63'Di Silvio), E. Ottobre, A. Corsi All. Vincenzo Vivarini

Serie D: la Jesiesina calcio pronta per la nuova avventura
Serie D Serie D: la Jesiesina calcio pronta per la nuova avventura

Due buone notizie per affrontare al meglio la prossima stagione sportiva per quanto riguarda la composizione dello staff della Jesina Calcio: la prima riguarda il rientro in gruppo di Celeste Pirani, che dopo una pausa di riflessione, ha deciso di riprendere quel ruolo di Addetto agli arbitri che ha ricoperto con grande soddisfazione della società negli ultimi anni. La seconda notizia riguarda invece la "promozione" di Federico Filonzi a consigliere aggiunto: un premio a questo giovane collaboratore il cui contributo si è sempre rivelato prezioso. "Con la riforma della Serie C, mantenere la categoria equivarrebbe a vincere un campionato": così il Presidente Marco Polita (nella foto di vallesina. tv) alla presentazione ufficiale della Jesina 2012-2013. Come ormai da tradizione degli ultimi anni, la stagione parte dalla Sala del Lampadario del Circolo Cittadino, un luogo che ha sempre portato fortuna alla società leoncella. Sono presenti i dirigenti, il dg Carzedda, l'allenatore Amaolo e alcuni rappresentanti della squadra: i nuovi acquisti Stefanelli e Tafani, i veterani Strappini e Sebastianelli, Ale Gabrielloni in rappresentanza dei giovani. In sala anche molti tifosi che applaudono le parole del mister: "Non parlo di obiettivi, mi sento solo di promettere tanto lavoro e il massimo impegno. Se ci sarà unione di tutte le componenti, squadra, allenatore, società, pubblico e stampa, allora potremo toglierci tante soddisfazioni". La squadra "suda" già da una settimana agli ordini del mister e del suo staff confermato in blocco dall'anno scorso.  L'8 agosto l'atteso match serale con l'Ascoli. Il 12 agosto la trasferta in casa della Maceratese, con incasso a favore dei terremotati dell'Emilia. Carzedda parla della squadra, costruita con elementi di qualità ed esperienza in tutti i reparti e con tanti giovani pronti a ritagliarsi un ruolo e mettersi in evidenza: "Nei prossimi giorni arriverà un altro portiere -dice Carzedda- e probabilmente ci saranno altri movimenti di mercato per quanto riguarda i fuori quota". Presente anche l'assessore allo sport Ugo Coltorti, in rappresentanza della nuova Amministrazione Bacci. Ex gloria leoncella ed ex giocatore di Amaolo ai tempi del Tolentino, Coltorti ha lodato "l'impegno di una società seria che da anni sta portando avanti un ottimo lavoro" e ha formulato un in bocca al lupo ad una squadra "costruita con intelligenza e giocatori di qualità, guidata da un ottimo allenatore". Dal presidente Polita anche un appello ai tifosi: "Una bella opera al Pergolesi non sarebbe completa senza spettatori, al tempo stesso una partita di calcio non ha lo stesso valore senza pubblico sugli spalti: i tifosi sono molto importanti per noi, spero che faranno la loro parte per continuare a sostenerci". (fonte ufficio stampa jesina calcio)

Serie D: il punto sul San Nicolò Calcio
Serie D Serie D: il punto sul San Nicolò Calcio

Il club teramano si sta rinnovando a 360 gradi.  Dopo aver affidata  la conduzione tecnica della Prima Squadra, per la stagione calcistica 2012-2013, a mister Edmondo De Amicis, ex tecnico dell'Alba Adriatica per 4 stagioni la società  bianco azzurra  ha messo a segno i primi importanti colpi di mercato per la prossima stagione sportiva:  Daniele Coccia,  difensore classe 1986, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia dell’Alba Adtiatica e di  Marco Battista,  centrocampista classe 1985, proveniente dalla Rosetana. Novità anche nel settore giovanile.  Era già nell’ aria ma adesso è ufficiale, Filippo Di Antonio  sarà il nuovo responsabile del settore giovanile e si avvarrà, per la stagione calcistica 2012/2013,   della collaborazione tecnica di  Antonio Serena che allenerà la Juniores nazionale.

Serie D: tre '93 per l'Amiternina
Serie D Serie D: tre '93 per l'Amiternina

Continua a prendere forma la squadra di mister Vincenzino Angelone. Tre nuovi tesserati si aggiungono ai campioni dell'Eccellenza della passata stagione, mentre il portiere titolare della stagione 2011/2012 Matteo Ambrosii è stato ceduto a titolo definitivo al Cologna Calcio. I neo giallorossi: Leonardo NAPOLEONI, portiere (classe 93), ex Primavera del GUBBIO Calcio; Matteo GALLI, centrocampista (classe 93), ex TERAMO Calcio; Giuseppe BERARDI,  centrocampista (classe 93), ex ISERNIA Calcio, che, nella stagione 2010/2011, ha esordito in Prima Divisione nelle fila della VIRTUS LANCIANO Calcio.

Serie D: per l'Amiternia amichevole di prestigio contro l'Aprilia sabato 4 agosto
Serie D Serie D: per l'Amiternia amichevole di prestigio contro l'Aprilia sabato 4 agosto

L'Amiternina sarà impegnata a Scoppito il giorno 4 Agosto alle ore 16. 30 contro l'Aprilia di mister Vivarini, formazione militante nel campionato di Lega Pro II Divisione.  Sarà il primo vero test per la neo promossa Amiternina  dopo la sgamabata di sabato scorso contro una formazione locale. Il test di sabato è concluso con il risultato di 5 a 0 a favore dei ragazzi di Mister Angelone alla loro prima uscita stagionale. Sono stati utilizzati tutti i ragazzi attualmente in preparazione, tranne gli affaticati Gizzi e Moauro, suddivisi in due squadre e schierati in campo, sia nel primo che nel secondo tempo, con un offensivo 4-3-3. Di Molinari (uscito alla mezz'ora per una ferita allo zigomo destro, suturata con 6 punti- nella foto-), Lenart D. , Berardi G. , Angelozzi e Lenart L. le marcatura realizzate.  

Torrese - Vis Ripa, playoff Eccellenza 2012, le interviste
Prima Categoria Torrese - Vis Ripa, playoff Eccellenza 2012, le interviste

Le interviste dopo Torrese - Vis Ripa (1 - 0), lo scontro finale per l'accesso nel Campionato di Eccellenza. Egidio Panetta e Ermanno Merchiorre, presidenti della Torrese (nella foto) Romolo Maiorani, allenatore della Torrese Gianluca De Santis, attaccante della Torrese, realizzatore del goal decisivo Roberto Marcangeli, allenatore del Vis Ripa Roberto Contini, capitano del Vis Ripa Alex Melchiorre, capitano della Torrese