• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 70 34 20 10 4 55 29
2 L'Aquila 1927 68 34 20 8 6 40 22
3 Avezzano 59 34 17 8 9 50 33
4 Sambenedettese 58 34 15 13 6 57 35
5 Roma City 52 34 14 10 10 56 37
6 Vigor Senigallia 49 34 13 10 11 55 50
7 Atletico Ascoli 49 34 12 13 9 38 33
8 Chieti FC 1922 48 34 12 12 10 35 34
9 S.N. Notaresco 45 34 11 12 11 37 38
10 Termoli 43 34 11 10 13 29 36
11 Sora calcio 1907 41 34 10 11 13 37 37
12 Forsempronese 1949 41 34 8 17 9 27 28
13 Real Monterotondo 41 34 12 5 17 42 60
14 Tivoli calcio 1919 39 34 11 6 17 38 54
15 United Riccione 37 34 10 7 17 48 51
16 A.J. Fano 32 34 6 14 14 35 47
17 Vastogirardi 29 34 7 8 19 26 50
18 Matese 26 34 6 8 20 20 51
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 34ª giornata — Serie D
Casa Ospite
domenica 05 maggio 2024 — 15:00
A.J. Fano 5 2 Real Monterotondo
Atletico Ascoli 4 2 United Riccione
Campobasso 1 1 Termoli
L'Aquila 1927 1 0 S.N. Notaresco
Matese 0 0 Chieti FC 1922
Roma City 4 2 Vastogirardi
Sora calcio 1907 1 2 Avezzano
Tivoli calcio 1919 1 0 Forsempronese 1949
Vigor Senigallia 3 5 Sambenedettese
Risultati aggiornati al: 05 mag 2024
  • 35ª giornata — Serie D
  • Non sono presenti dati sul prossimo turno!

Roma Caput Mundi: al via la vetrina per i Giovani Europei

Roma Caput Mundi al via. Torna l'appuntamento con il torneo internazionale della Lega Nazionale Dilettanti, giunto alla sua ottava edizione. Una competizione,  nata nel 2005 su impulso del Comitato Regionale Lazio, e che ha trovato collocazione stabile nel calendario delle attività della LND, grazie ad una formula snella e collaudata, ma soprattutto grazie allo spirito che la anima sin dagli esordi. Tra gli obiettivi del Roma Caput Mundi il confronto tra differenti scuole calcistiche del Vecchio Continente, le opportunità di scambi culturali oltreché sportivi, la promozione del territorio e, non da ultimo, l'offerta di un'importante vetrina per i giovani calciatori delle rappresentative della casa madre dei Dilettanti. A cominciare dalla Nazionale under 17, affidata al tecnico Roberto Polverelli, per proseguire con la selezione juniores del Comitato Regionale Lazio, guidata invece da Maurizio Rossi, entrambe chiamate a rappresentare il meglio della gioventù amateur del Bel Paese, seppur con differenti espressioni geografiche. A partire da domani fino a sabato 1 marzo (data della finale allo stadio “Anco Marzio” di Ostia), sui campi delle provincia di Roma e di Frosinone, Italia LND e C.R. Lazio insieme ad altre sei nazionali si sfideranno per conquistare un trofeo che nel corso degli anni è aumentato di spessore e prestigio. Merito della collaudata regia della Lega Nazionale Dilettanti e del Comitato Regionale che hanno intravisto nel confronto senza distinzioni tra dilettanti e professionisti un mix vincente per elevare il valore complessivo del torneo. Non è un caso infatti se, curiosando tra i nomi delle rose delle formazioni straniere, salti fuori che un nutrito drappello di calciatori sta già indossando le maglie di importanti club italiani ed esteri. Come nel caso di George Puscas, attaccante romeno in forza all'Inter Primavera, di Iauf Cela, centrocampista albanese dei cadetti del Bologna, o del maltese Myles Beerman, giovane promessa del Manchester City. “La Lega Nazionale Dilettanti è impegnata al massimo per il futuro dei suoi giovani – ha spiegato Carlo Tavecchio, presidente LND e vicario della FIGC – e rivendica con orgoglio quanto è stato realizzato negli ultimi anni con le proprie selezioni. La continua ricerca di miglioramento sotto il profilo tecnico e didattico, lavorando in sinergia con le nazionali giovanili della FIGC, ha prodotto risultati eccezionali. Lo testimoniano i numerosi passaggi ai prof di calciatori che hanno indossato le maglie delle nostre rappresentative. La LND ha messo in piedi un progetto di scouting immenso, effettuando un monitoraggio costante e quanto più capillare della nostra vastissima attività. Sentiamo il dovere morale di offrire delle valide opportunità ai ragazzi del calcio di base: la LND non ne alimenta illusioni, ma sostiene concretamente i loro sogni”. Venerdì 28 febbraio, giornata di riposo della competizione, ci sarà il tradizionale appuntamento istituzionale in Campidoglio, con il ricevimento delle squadre nella Sala Protomoteca alla presenza delle autorità di Roma Capitale e della LND. “Lo sforzo organizzativo profuso dal Comitato Regionale Lazio tende a offrire ai nostri ragazzi della rappresentativa juniores un’importante occasione di confronto internazionale, che altrimenti potrebbe risultare difficile – spiega il presidente regionale Melchiorre Zarelli, alla guida di un comitato sempre più calato in una dimensione “europea”: dal Torneo della Memoria, che culmina con un viaggio alla scoperta dei luoghi simbolo dell'Olocausto, alla recente e storica qualificazione alla fase intermedia della UEFA Regions' Cup, che vedrà la rappresentativa laziale impegnata a Sarajevo dal 25 al 29 settembre contro le selezioni di Bosnia-Erzegovina, Portogallo e Bielorussia  – Il Roma Caput Mundi è anche un’occasione di scambio tecnico e culturale per i ragazzi, e non solo. Ringrazio le delegazioni straniere che hanno accettato il nostro invito e ringrazio la Lega Dilettanti per aver onorato il torneo con la presenza della Nazionale Dilettanti under 17”. Per l'edizione 2014 confermate le presenze di Albania, Grecia, Inghilterra, Romania, San Marino, con la novità Malta alla prima partecipazione al torneo. Nel corso delle precedenti sette edizioni a farla da padrone, in termini di presenze, è stata ovviamente l’Europa, ma non sono mancate nazionali provenienti da Cina, Libia, Costa d’Avorio, Russia e Paraguay. Quest’ultima vanta anche un sigillo a sorpresa, nel 2006, quando riuscì nell'impresa di conquistare il trofeo vincendo in finale contro la formazione ivoriana. Osservando invece l'albo d'oro salta agli occhi lo strapotere della Romania, che ha collezionato sinora ben quattro successi. L'ultimo trionfo nel 2013, dove ha ottenuto la vittoria ai rigori proprio sull'Italia, che invece vanta un solo successo nell'edizione 2009. 
 
ALBO D'ORO
2013 Romania, 2012 Romania, 2010 Grecia, 2009 Italia LND, 2007 Romania, 2006 Paraguay, 2005 Romania
 
ITALIA UNDER 17 E JUNORES DEL C.R. LAZIO, LA LND AL ROMA CAPUT MUNDI - La Nazionale Dilettanti under 17 farà il suo esordio domani affrontando San Marino sul campo “Chiappitto” di Alatri, alle ore 14.30. Poi si misurerà con Malta (mercoledì 26 ad Artena) e Inghilterra (giovedì 27 a Genazzano), avversario nella finale del 2009, vinta poi dall'Italia. Allora come oggi sulla panchina azzurra c'è Roberto Polverelli, tornato alla guida della selezione LND dopo tre stagioni trascorse nel Club Italia della FIGC. “E' un piacere per me partecipare nuovamente a questa manifestazione – ha ammesso l'allenatore romagnolo – il Roma Caput Mundi è un trofeo prestigioso e sono orgoglioso di averlo conquistato. Ma prima dei successi vengono i ragazzi: il mio compito e quello dello staff tecnico è dare una grande opportunità al gruppo di giovani calciatori che abbiamo scelto per il torneo. Credo sia un'occasione affascinante quella di potersi confrontare con realtà calcistiche internazionali. Romania ed Albania hanno sempre preso parte al torneo con giocatori professionisti. Quest'anno ci sarà anche Malta che porterà la squadra con cui sta affrontando le qualificazioni ai campionati europei under 19”. Il Roma Caput Mundi è diventato il primo grande appuntamento stagionale della Nazionale Dilettanti, utile per dare il massimo risalto alle attività di scouting della LND rivolte ai giovani, classe 1996,  provenienti da diversi campionati della LND. “Arriviamo di corsa a questo importante appuntamento – prosegue Polverelli – gli impegni dei club ed il calendario ci hanno permesso di effettuare un solo raduno, ma proveremo come sempre a dare il massimo e ad onorare la maglia azzurra e la Lega Nazionale Dilettanti”. Oltre agli azzurrini under 17 al Roma Caput Mundi ci saranno gli juniores del Lazio selezionati da Maurizio Rossi. Il tecnico che ha già portato in dote al comitato due titoli al Torneo delle Regioni (giovanissimi nel 2011 e allievi nel 2013) ma che soprattutto ha centrato la qualificazione all'intermediate round della UEFA Regions' Cup (3-0 all'Umbria nello spareggio), spera che la sua selezione possa essere l'outsider del torneo. “la competizione è impegnativa ma le ultime prove ci hanno dato morale e fiducia nei nostri mezzi: un pari con la Ternana Berretti ed un vittoria con l'Artena (Eccellenza laziale ndr) sono risultati ben auguranti. Ma l'aspetto che ci tengo più a sottolineare è che grazie all'attività delle ultime tre stagioni circa 18 calciatori delle nostre selezioni giovanissimi e allievi hanno trovato posto tra i professionisti”. Ai risultati ottenuti da Rossi si devono aggiungere quelli di Giuliano Giannichedda: l'ex centrocampista di Lazio e Juventus ora secondo di Evani nell'Italia under 20, ha ottenuto due trofei nazionali (allievi nel 2012 e juniores nel 2013) alla guida delle rappresentative del comitato regionale.
 
IL TORNEO - La formula del torneo Roma Caput Mundi è quella collaudata: due raggruppamenti, A e B, con le prime classificate di ciascun girone che si giocheranno la gara di finale, in programma sabato (ore 10) allo stadio “Anco Marzio” di Ostia (Roma). In caso di parità nel girone si terrà conto del maggior numero di punti conseguiti. Il regolamento del torneo prevede che nessun incontro possa concludersi in pareggio: nell'eventualità previsti i calci di rigore al termine dei due tempi. 3 punti assegnati a chi vince nei 90 minuti, 2 a chi ottiene il successo dal dischetto.
 
I convocati
Nazionale Dilettanti under 17
Portieri: Giacomo De Marino (1996 - Virtus Volla - Eccellenza), Riccardo Mazzoleni (1997 - Grifo Monteverde - Eccellenza);
Difensori: Federico Baschirotto (1996 - Legnago Salus - Serie D), Matteo Celori (1996 - Oltrepo Voghera - Eccellenza), Salvatore Marseglia (1996 - Mariano Keller - Serie D), Lorenzo Reggiani (1996 - Crociati Noceto - Eccellenza), Andrea Zamagni (1996 - Bakia Cesenatico - Promozione), Salvatore Esposito (1996 - Quarto - Eccellenza);
Centrocampisti: Alessandro Masala (1996 - Lattedolce - Serie D), Vittorio Favo (1996 - Alma Juventus Fano - Serie D), Andrea Riccucci (1996 - Tor Tre Teste - Juniores), Alessandro Minasola (1996 - Piacenza - Serie D);
Attaccanti: Francesco Posocco (1996 - Vittorio Falmec - Serie D), Cristiano Drago (1996 - Anziolavinio - Serie D), Nicola Talamo (1996 - Sora - Serie D), Paolo Prata (1996 - Sora - Serie D), Davide Boccia (1996 - Pontelambrese - Promozione), Michele Cesana (1996 - Folgore Caratese - Serie D).
 
Staff
Capo Delegazione: Alberto Mambelli
Team Manager: Francesco Gilardoni
Dirigente Accompagnatore ufficiale: Alessandro Ardemagni
Dirigente Addetto agli arbitri: Sergio Ceccanti
Addetto alla Segreteria: Barbara Coscarella
Allenatore: Roberto Polverelli
Allenatore in 2: Sergio Botti
Preparatore dei portieri: Giuseppe De Fidio
Medico: Matteo Vitali
Fisioterapista: Andrea Bandini
Magazziniere: Fabio Daddi
 
C.R. Lazio - Rappresentativa Regionale Juniores
Portieri: Gabriele Saccucci (1996 - Colleferro), Federico Andolfi (1996 - Gaeta);
Difensori: Francesco Fè (1996 - Viterbese Castrense), Daniel Gordini (1996 - Lupa Castelli Romani), Francesco Micaloni (1996 - Albalonga), Michael Nardi (1996 - Colleferro), Matteo Nocelli (1996 - Valle del Tevere), Gianluigi Salvato (1996 - Ladispoli);
Centrocampisti: Denis Casu (1996 - Lupa Castelli Romani), Valentino De Dominicis (1996 - Rieti), Federico Roberto (1996 - Nuova Tor Tre Teste), Francesco Gabrielli (1996 - Vigor Perconti), Gianluca Ghezzi (1996 - Viterbese Castrense), Luca Panico (1996 - Futbolclub), Matteo Travaglini (1996 - Lariano RdP Nemi);
Attaccanti: Valerio Ballisai (1996 - Montespaccato), Francesco Bonaventura (1996 - Vigor Perconti), Davide Lorusso (1996 - Nuova Tor Tre Teste)
 
 
IL CALENDARIO
Martedì 25 febbraio 2014 - ore 14:30
GIRONE A
GRECIA-C.R. LAZIO campo  Gianni Fraiegari - Piglio
ALBANIA – ROMANIA campo  Andrea Caslini - Colleferro


GIRONE B
ITALIA LND – SAN MARINO campo  Chiappitto - Alatri
INGHILTERRA-MALTA campo  Roberto Abbafati - Lariano


Mercoledì 26 febbraio 2014 - ore 14:30
GIRONE A
C.R. LAZIO-ALBANIA campo  Montorli – Boville Ernica
ROMANIA – GRECIA  campo  Luigi Ariola - Cave


GIRONE B
MALTA – ITALIA LND campo  Comunale - Artena
SAN MARINO INGHILTERRA  campo  Ludovico Galeotti - Carpineto Romano
 
Giovedì 26 febbraio 2014 - ore 14:30
GIRONE A
ROMANIA - C.R. LAZIO campo  Maurizio Tozzi - Colonna
GRECIA-ALBANIA campo  Angelo Collacchi - Segni
 
GIRONE B
INGHILTERRA-ITALIA LND campo  Le Rose - Genazzano
MALTA-SAN MARINO campo  Elio Mastrangeli - Zagarolo


Sabato 1 marzo 2014 - ore 10
Gara di Finale – Stadio “Anco Marzio” di Ostia (RM)