• Classifica Seconda Categoria (girone A)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Forconia 2012 59 25 18 5 2 75 21
2 Pescina Marsica N.T. 52 25 15 7 3 61 36
3 Roccacasale 50 25 15 5 5 55 30
4 Cesaproba Calcio 46 25 14 4 7 54 25
5 Carsoli 46 26 14 4 8 63 35
6 Montereale Calcio 1970 46 25 12 10 3 61 34
7 Pescasseroli 38 24 11 5 8 64 66
8 Academy Angizia L. 31 26 8 7 11 42 39
9 Scoppito 28 25 9 1 15 61 67
10 Capitignano 1986 28 25 8 4 13 53 73
11 Goriano Sicoli 28 25 9 1 15 48 68
12 Polisportiva Morronese 27 24 8 3 13 45 61
13 Marruci 22 26 5 7 14 40 65
14 San Giuseppe Di Caruscino 22 25 6 4 15 32 62
15 Cerchio 6 25 1 3 21 25 97
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 27ª giornata — Seconda Categoria
Casa Ospite
sabato 06 aprile 2024 — 16:00
Marruci 1 3 Forconia 2012
domenica 07 aprile 2024 — 16:00
Cerchio 0 5 Academy Angizia L.
Cesaproba Calcio 0 1 Pescina Marsica N.T.
Montereale Calcio 1970 2 1 Capitignano 1986
Pescasseroli 7 4 Scoppito
Roccacasale 0 5 Carsoli
San Giuseppe Di Caruscino 1 2 Polisportiva Morronese
Riposa: Goriano Sicoli
Risultati aggiornati al: 07 apr 2024
  • 28ª giornata — Seconda Categoria
casa ospite
domenica 14 aprile 2024 — 11:00
Forconia 2012 Cesaproba Calcio
Scoppito Montereale Calcio 1970
domenica 14 aprile 2024 — 16:00
Capitignano 1986 San Giuseppe Di Caruscino
Carsoli Cerchio
Goriano Sicoli Marruci
Pescina Marsica N.T. Pescasseroli
Polisportiva Morronese Roccacasale
Riposa: Academy Angizia L.

Seconda Categoria. Il presidente Ortolano, "I gironi rimangono così"

Il completamento dell’organico del campionato di 2^ categoria REGIONALE, e quindi la formazione dei gironi hanno richiesto al Consiglio Direttivo del Comitato una lunga ed attenta fase di studio e preparazione, tenendo presente in prima istanza i criteri di vicinorietàterritorialità ed economicità, per cercare di rendere più agevole a tutte le società la gestione del suddetto campionato.

Purtroppo la distribuzione delle società sul territorio, molto articolata e difforme anche nella stessa Provincia (24 società in provincia dell’Aquila, di cui 11 “aquilane”, 4 della Valle Peligna e 9 nella Marsica – 29 società della provincia di Pescara di cui 13 “pescaresi”, 6 della Val Pescara, 10 dell’area Vestina – 20 società della provincia di Teramo, di cui 9 di Teramo, 6 della Val Vibrata e 5 della Val Fino – 32 della provincia di Chieti di cui 11 tra Chieti e Lanciano, 6 dell’Alto Sangro e 15 del territorio di Vasto (alto Vastese) e Val di Sangro), non ha reso possibile, pur in una visione d’insieme delle 105 società, l’eliminazione di alcune evidenti “discordanze”.

La formulazione finale, pubblicata sul C.U. n. 7, pur apparendo disomogenea e “scomoda” per alcune società, è sembrata la più “equa” nella distribuzione dei disagi in termini di percorrenza chilometrica media, viabilità e territorialità.

Alle società della Provincia dell’Aquila (Aquilane, Marsicane e della Valle Peligna), della provincia di Pescara (area Vestina e della Val Pescara), della provincia di Teramo (Val Fino) e della provincia di Chieti (Alto Sangro e Medio e Alto Vastese) il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale rivolge l’invito ad affrontare le difficoltà con coraggio, senso di appartenenza e grande responsabilità, con la consapevolezza che il Comitato Regionale è e sarà a completa disposizione per cercare di alleviare il peso della gestione del campionato di 2^ categoria che andranno a disputare.

Dott. Daniele Ortolano 
Presidente del Comitato Regionale Abruzzo – LND