• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 65 31 19 8 4 51 27
2 L'Aquila 1927 61 31 18 7 6 37 21
3 Sambenedettese 54 31 14 12 5 50 29
4 Avezzano 50 31 14 8 9 44 31
5 Vigor Senigallia 49 31 13 10 8 51 41
6 Roma City 48 31 13 9 9 51 33
7 Chieti FC 1922 47 31 12 11 8 34 29
8 S.N. Notaresco 44 31 11 11 9 36 35
9 Atletico Ascoli 40 31 9 13 9 31 30
10 Termoli 38 31 10 8 13 26 35
11 Sora calcio 1907 37 31 9 10 12 34 34
12 Forsempronese 1949 37 31 7 16 8 26 27
13 Real Monterotondo 35 31 10 5 16 34 54
14 United Riccione 34 31 9 7 15 43 44
15 Tivoli calcio 1919 33 31 9 6 16 32 51
16 A.J. Fano 29 31 5 14 12 29 41
17 Vastogirardi 26 31 6 8 17 21 42
18 Matese 25 31 6 7 18 20 46
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 31ª giornata — Serie D
Casa Ospite
domenica 14 aprile 2024 — 15:00
A.J. Fano 1 0 Roma City
Avezzano 3 1 Vigor Senigallia
Forsempronese 1949 1 1 Atletico Ascoli
S.N. Notaresco 0 0 Chieti FC 1922
Sambenedettese 0 1 Campobasso
Sora calcio 1907 5 0 Tivoli calcio 1919
Termoli 2 1 Real Monterotondo
United Riccione 2 0 Matese
Vastogirardi 0 1 L'Aquila 1927
Risultati aggiornati al: 14 apr 2024
  • 32ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 21 aprile 2024 — 11:00
Real Monterotondo Chieti FC 1922
domenica 21 aprile 2024 — 15:00
Atletico Ascoli Sambenedettese
Campobasso S.N. Notaresco
L'Aquila 1927 United Riccione
Matese Termoli
Roma City Forsempronese 1949
Sora calcio 1907 A.J. Fano
Tivoli calcio 1919 Avezzano
Vigor Senigallia Vastogirardi

La sind l'aria (di derby) chi vincerà tra Atessa e Val di Sangro

Tiene banco nella prossima giornata del campionato di Promozione girone C, il super derby tra Atessa e Val di Sangro. Una partita che richiama ad una rivalità storica nel panorama calcistico regionale, dove si sfidavano le realtà più in vista del comprensorio atessano.

A cavallo degli anni 90 e agli albori del 2000 possiamo dire che sono i periodi d'oro per quello che riguarda il calcio sangrino, infatti se a metà degli anni novanta l'Atessa calcava i palcoscenici dell'Eccellenza annoverando tra le sue fila la stella del calcio albanese e futuro commissario tecnico Sulejman Demollari.

La Val di Sangro sotto la gestione di Americo Pellegrini si apprestava a scrivere pagine storiche, facendo il doppio salto dall'Eccellenza alla serie D, e centrando nel 2006 una straordinaria promozione in C2, sotto la guida del compianto Vincenzo Cosco. Anni indimenticabili che di sicuro gli sportivi atessani difficilmente scorderanno. La tanto paventata fusione che portò alla creazione dell'Atessa Val di Sangro in serie D, sembrava fosse la cosa più giusta, ma alla lunga le cose non andarono proprio così.

La dipartita calcistica del sodalizio atessano fece ripartire da zero il calcio cittadino e se da un lato la Mario Tano di Atessa a piccoli passi ma con un crescendo di entusiasmo, è riuscita a riportare la società rossoblù quanto meno nel campionato di Promozione, con mai nascoste ambizioni di voler salire in Eccellenza.

La Val di Sangro invece ci ha messo meno tempo a tornare in Eccellenza, quando nel 2015 battendo il Pontevomano i biancazzurri tornarono nella massima categoria regionale. Gioia durata però un solo anno visto che nella stagione successiva i sangrini retrocedono dopo aver perso la partita decisiva in casa contro la Vastese

Unico precedente nel match di andata finito uno a uno ed eravamo nelle primissime giornate di campionato, oggi le cose sono totalmente cambiate e con notevoli differenze

Domenica si cancella il passato, Atessa e Val di Sangro hanno obiettivi contrapposti, i rossoblù stanno rincorrendo la capolista Fossacesia, mentre i ragazzi di Ettore Giannico (che ha vestito entrambe le maglie) devono assolutamente fare punti per evitare una retrocessione che potrebbe avere conseguenze pesantissime per il futuro. In poche parole è il classico derby mors tua vita mea......Godetevelo !!!!