• Classifica Promozione (girone B)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Mosciano Calcio 54 20 17 3 0 50 12
2 Penne 1920 43 20 13 4 3 43 18
3 Mutignano 33 20 10 3 7 28 22
4 Cugnoli 30 20 8 6 6 25 33
5 Pianella 2012 29 20 7 8 5 27 25
6 New Club Villa Mattoni 27 20 7 6 7 28 26
7 Alba Adriatica 23 20 5 8 7 21 25
8 Lauretum 1952 23 20 6 5 9 26 37
9 Rosetana Calcio 22 20 5 7 8 25 27
10 Turris Calcio Val Pescara 22 21 5 7 9 24 31
11 Favale 1980 20 20 5 5 10 20 27
12 Morro D'Oro 19 20 4 7 9 19 32
13 Fontanelle 18 20 3 9 8 27 33
14 Sant'Omero Palmense 18 21 4 6 11 15 30
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 21ª giornata — Promozione
Casa Ospite
sabato 02 marzo 2024 — 15:00
Sant'Omero Palmense 0 1 Turris Calcio Val Pescara
domenica 03 marzo 2024 — 15:00
Cugnoli Rosetana Calcio
Favale 1980 Lauretum 1952
Fontanelle Morro D'Oro
Mosciano Calcio Alba Adriatica
Mutignano New Club Villa Mattoni
Pianella 2012 Penne 1920
Risultati aggiornati al: 02 mar 2024
  • 22ª giornata — Promozione
casa ospite
domenica 17 marzo 2024 — 15:00
Alba Adriatica Cugnoli
Lauretum 1952 Mosciano Calcio
Morro D'Oro Mutignano
New Club Villa Mattoni Favale 1980
Penne 1920 Rosetana Calcio
Pianella 2012 Sant'Omero Palmense
Turris Calcio Val Pescara Fontanelle

La Val di Sangro si illude, l'Atessa la fa piombare nel baratro

Il derby tutto atessano della terza giornata di ritorno del campionato di Promozione girone C, lo vince l'Atessa con pieno merito. I rossoblù danno una autentica prova di forza al cospetto di una Val di Sangro volenterosa e tanto determinata ma al tempo stesso troppo fragile.

Pensare che i biancazzurri avevano trovato il vantaggio grazie a Pierri, un gol che aveva caricato a mille mister Giannico e company, e che lasciava presagire un pomeriggio di ben altro tenore. L'Atessa non è rimasto a guardare e grazie a Molino su calcio di rigore alla mezz'ora ha riequilibrato il punteggio. 

Nella ripresa pronti e via ed ecco che Mario Quintiliani con un diagonale fulmina la retroguardia ospite, il vantaggio dei rossoblù spacca letteralmente il match, con i biancazzurri che non riescono ad opporre una reazione degna di nota, e nel finale Marchetti chiude definitivamente i giochi.

Al triplice fischio gli umori sono contrapposti, da una parte i ragazzi di mister Farina festeggiano una vittoria che rilancia le ambizioni di alta classifica della compagine rossoblù, dall'altra invece mister Giannico dovrà lavorare molto sulla testa dei suoi ragazzi, la classifica è pesante, ma quello che più preoccupa è che la Val di Sangro sia una squadra caratterialmente in netta difficoltà, e in queste categorie il tempo non è molto per recuperare.