• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 50 24 15 5 4 41 23
2 Sambenedettese 48 24 13 9 2 46 22
3 L'Aquila 1927 43 24 12 7 5 29 20
4 Avezzano 42 24 12 6 6 38 24
5 S.N. Notaresco 39 24 10 9 5 30 25
6 Roma City 37 24 10 7 7 41 27
7 Vigor Senigallia 37 24 10 7 7 40 34
8 Chieti FC 1922 33 24 8 9 7 24 22
9 Forsempronese 1949 31 24 6 13 5 21 20
10 United Riccione 30 24 8 6 10 38 34
11 Atletico Ascoli 28 24 6 10 8 23 25
12 Tivoli calcio 1919 28 24 8 4 12 27 35
13 Sora calcio 1907 27 24 6 9 9 20 26
14 Termoli 27 24 7 6 11 19 28
15 Real Monterotondo 24 24 7 3 14 24 45
16 A.J. Fano 21 23 4 9 10 18 30
17 Vastogirardi 18 24 4 6 14 16 35
18 Matese 17 23 4 5 14 16 36
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 24ª giornata — Serie D
Casa Ospite
sabato 24 febbraio 2024 — 14:30
S.N. Notaresco 1 0 Vastogirardi
domenica 25 febbraio 2024 — 11:00
Real Monterotondo 1 2 Vigor Senigallia
domenica 25 febbraio 2024 — 14:30
Atletico Ascoli 0 1 Roma City
Campobasso 2 0 Sora calcio 1907
Chieti FC 1922 0 1 Avezzano
L'Aquila 1927 2 1 Tivoli calcio 1919
Termoli 3 0 Forsempronese 1949
United Riccione 2 3 Sambenedettese
mercoledì 06 marzo 2024 — 14:30
Matese A.J. Fano
Risultati aggiornati al: 25 feb 2024
  • 25ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 14:30
A.J. Fano Chieti FC 1922
Avezzano Termoli
Forsempronese 1949 S.N. Notaresco
Roma City L'Aquila 1927
Sambenedettese Real Monterotondo
Sora calcio 1907 Matese
Tivoli calcio 1919 Campobasso
Vastogirardi United Riccione
Vigor Senigallia Atletico Ascoli

La Cantera Adriatica va ko a Cosenza

Arriva alla sosta del campionato (si giocherà il primo turno di Coppa Italia) di domenica prossima da penultima in classifica, la Cantera Adriatica Pescara, sconfitta a Cosenza ieri pomeriggio nello scontro diretto salvezza. Le Lupe calabresi approfittano di un approccio morbido delle grigioazzurre e segnano tre gol in meno di mezzora, chiudendo di fatto la partita con largo anticipo. Nella ripresa, fuori l’orgoglio delle ragazze di Alessandra Gabrielli, che accorciano con la giovane e fresca Nazionale Lucrezia Meletti, al suo primo centro in C, ma non riescono a rientrare in partita, subendo subito il definitivo 4-1 cosentino. La Cantera ora condivide il fondo della classifica con il Sant’Agata, unica squadra che finora non ha mai vinto (ieri pari senza reti nella sfida disperata contro la Salernitana). Alla ripresa, dopo aver sfidato in trasferta le cugine del Chieti domenica prossima per la Coppa, Nardulli e compagne affronteranno in casa il Grifone Gialloverde, sestultimo e in cima alla zona calda della classifica che porta ai play-out. L’obiettivo, manco a dirlo, è ritrovare il successo per lasciare l’attuale penultimo posto (significherebbe retrocessione diretta) e tornare nella bagarre degli spareggi salvezza. Saranno determinanti, dopo la lunga sosta natalizia (11 dicembre – 15 gennaio), le ultime due partite del girone d’andata: la trasferta a Salerno e la sfida casalinga contro il Sant’Agata. 180’ in cui il presidente Giannetti spera di cambiare il corso di una stagione difficile, ma non impossibile per le sue ragazze.

 

 

COSENZA: Carelli, Giudici, Ferrarello (45’st Perfetti), Le Piane (5’st Freby), Cinque, Colavolpe (42’st Romano), Chirillo (23’st Laurito), Perrotta, Mauro, Gattuso, Tortora (45’st Caputo). A disposizione: Gradolone, Eusebio, Esposito, Paura. All. Orlando.

 

CANTERA ADRIATICA PESCARA: Narolli, Eugeni, Cicala, Meletti (40’st Salzetta), Verzulli, Tontodonati, Di Credico, Di Fazio (33’st Iurino), Forrella (36’st Grabielli), Limongi (33’st Di Fazio), Toro (33’pt Sangiuliano). A disposizione: Cobo, Di Benedetto. All. Gabrielli.

 

Arbitro: Schifone di Taranto.

 

Marcatori: 15’pt Tortora (C), 19’pt Perrotta (C), 24’pt Gattuso (C), 20’st Meletti (P), 21’st Chirillo (C).

 

NOTE: ammonite 16’pt Meletti (P) e 28’st Di Fazio (P).