• Classifica Seconda Categoria (girone A)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Aielli 2015 31 13 10 1 2 35 23
2 Forconia 2012 27 14 8 3 3 30 21
3 Cesaproba Calcio 23 13 7 2 4 25 17
4 Pescasseroli 22 13 7 1 5 38 33
5 Marruvium SP 22 13 6 4 3 26 21
6 Montereale Calcio 1970 21 12 6 3 3 35 19
7 Scoppito 18 13 4 6 3 30 25
8 Pescina Marsica N.T. 15 13 4 3 6 21 24
9 Capitignano 1986 15 13 4 3 6 33 37
10 Cerchio 12 13 3 3 7 24 31
11 Marruci 11 13 2 5 6 24 32
12 Collarmele 10 14 2 4 8 20 36
13 San Demetrio Ne Vestini 7 13 1 4 8 16 38
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 15ª giornata — Seconda Categoria
Casa Ospite
sabato 28 gennaio 2023 — 14:30
Cesaproba Calcio 1 3 Forconia 2012
domenica 29 gennaio 2023 — 15:00
Aielli 2015 2 0 Pescina Marsica N.T.
Collarmele 1 2 Marruvium SP
San Demetrio Ne Vestini 3 3 Capitignano 1986
Scoppito 5 2 Pescasseroli
mercoledì 01 febbraio 2023 — 15:00
Marruci Cerchio
Riposa: Montereale Calcio 1970
Risultati aggiornati al: 29 gen 2023
  • 16ª giornata — Seconda Categoria
casa ospite
sabato 08 ottobre 2022 — 15:30
Pescasseroli Montereale Calcio 1970
domenica 05 febbraio 2023 — 15:00
Capitignano 1986 Aielli 2015
Cerchio Cesaproba Calcio
Marruvium SP Marruci
Pescina Marsica N.T. Collarmele
Scoppito San Demetrio Ne Vestini
Riposa: Forconia 2012

Montereale-Marruci 2-2. Scimia tuona: 'Presi in giro dall'Arbitro'

Finisce 2-2 l'incontro tra il Montereale ed il Marruci, gara valida per il turno numero 13 del girone A di Seconda Categoria. A tener banco, però, sono state le dichiarazioni del post-gara rilasciate dal trainer arancio-verde, Mauro Scimia, che ha puntato il dito sulla direzione arbitrale del signor Baldi de L'Aquila. Riceviamo e pubblichiamo la nota di Scimia:

"Partita difficile contro una squadra venuta a Tornimparte con l'intento di non regalarci nulla. Nel corso del primo tempo-ha spiegato-la squadra, che ha subìto un solo tiro, ha peccato di precisione sottoporta. Nella ripresa-ha continuato-abbiamo alzato i ritmi, chiudendo per mezz'ora i nostri avversari nella loro metà campo e, al di là dei due gol realizzati da De Michele, in 5 occasioni abbiamo sciupato il 3-0 che avrebbe chiuso i giochi". 

Sulla direzione arbitrale:"Sappiamo che gli arbitri, spesso giovanissimi, sono da soli e vanno aiutati, ma non si possono commettere errori tali da condizionare una gara sin lì dominata".

Ma cosa è accaduto? "Sugli sviluppi di una rimessa laterale (erroneamente assegnata al Marruci) l'Arbitro ha decretato un rigore, inesistente, ai nostri avversari, che ha loro permesso di accorciare il risultato. L'episodio è stato l'inizio di un'altra gara, con il Marruci che, spinto dall'orgoglio e dal sacrificio, ha provato a gestire il gioco. Nei minuti finali, con la mia squadra ancora in vantaggio, il direttore di gara si è eretto nuovamente a protagonista; dopo che la nostra panchina ha chiesto quanto mancasse al termine, lo stesso ci ha risposto "di non esser tenuto a comunicarci il tempo di gioco"e come se non bastasse, dopo aver indicato 4 minuti di recupero, ancora da una rimessa laterale invertita, è stato assegnato un altro calcio di rigore al Marruci. Netto, ma ben oltre quanto stabilito in precedenza. Il sottoscritto e la società che rappresento ci sentiamo presi in giro. Non è uno sfogo, non è assolutamente un'accusa all'avversario. Semplicemente il racconto di un Arbitro che, impreparato, ha danneggiato la mia squadra. Speriamo di non incontrarlo più sui nostri campi. Chiedo scusa per le mie parole, ma è la verità. Onore al Marruci e complimenti a mister Fiore".