• Classifica Terza Categoria (girone A)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Tirino Bussi 42 14 14 0 0 69 15
2 Majella United 28 14 8 4 2 26 17
3 Monticchio 88 27 14 8 3 3 32 19
4 Atletico Amiternum 24 14 7 3 4 34 20
5 Coppito Calcio 19 14 5 4 5 35 27
6 Collebrincioni 19 14 6 1 7 18 23
7 Sangregoriese 15 14 3 6 5 32 36
8 United L'Aquila 14 14 3 5 6 24 32
9 Peltuinum 6 14 1 3 10 12 33
10 Pretara 1 14 0 1 13 12 72
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 14ª giornata — Terza Categoria
Casa Ospite
sabato 17 febbraio 2024 — 15:00
Coppito Calcio 4 1 Peltuinum
domenica 18 febbraio 2024 — 15:00
Atletico Amiternum 3 1 Sangregoriese
Majella United 1 0 Pretara
Monticchio 88 2 1 Collebrincioni
United L'Aquila 1 6 Tirino Bussi
Risultati aggiornati al: 18 feb 2024
  • 15ª giornata — Terza Categoria
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 15:00
Collebrincioni Majella United
Peltuinum Atletico Amiternum
Pretara United L'Aquila
Sangregoriese Monticchio 88
Tirino Bussi Coppito Calcio

Sangregoriese e Coppito condividono un punto in una partita avvincente (1-1)

Nell'anticipo tra Sangregoriese e Coppito, le due squadre hanno disputato una partita avvincente che si è conclusa con il pareggio di 1-1. Il match è stato caratterizzato da momenti cruciali che hanno influenzato il risultato finale.

Il primo tempo è stato contrassegnato da una decisione controversa dell'arbitro, che ha annullato un gol apparentemente regolare della Sangregoriese per una presunta carica al portiere avversario. Questa decisione ha suscitato polemiche, poiché molti ritenevano che il gol dovesse essere convalidato.

Poco dopo, un'altra decisione discutibile dell'arbitro ha portato all'espulsione diretta di un giocatore del Coppito, con alcuni che suggerivano che un cartellino giallo sarebbe stato più appropriato. Tuttavia, nonostante essere in inferiorità numerica, il Coppito ha continuato a lottare su ogni pallone.

La Sangregoriese è riuscita comunque a trovare il varco giusto e ha segnato il primo gol della partita, portandosi in vantaggio nel primo tempo. Tuttavia, il Coppito ha dimostrato grande resilienza e, nonostante l'uomo in meno, è riuscito a pareggiare nel secondo tempo.

Entrambe le squadre hanno avuto opportunità per segnare, con il Coppito che ha sfiorato il gol in due occasioni e la Sangregoriese ha colpito la traversa. Momenti cruciale che avrebbero potuto cambiare il corso della partita.

Infine, un fallo di mano netto in area di rigore del Coppito non è stato rilevato dall'arbitro, suscitando ulteriori polemiche. Tuttavia, nonostante questo errore, il pareggio alla fine sembrava essere il risultato giusto, considerando le azioni delle due squadre durante l'intera partita.