• Classifica Promozione (girone B)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Mosciano Calcio 51 19 16 3 0 49 12
2 Penne 1920 40 19 12 4 3 40 18
3 Mutignano 30 19 9 3 7 27 22
4 Cugnoli 30 19 8 6 5 25 30
5 Pianella 2012 28 19 7 7 5 26 24
6 New Club Villa Mattoni 26 19 7 5 7 27 25
7 Alba Adriatica 23 19 5 8 6 21 21
8 Lauretum 1952 23 19 6 5 8 26 36
9 Rosetana Calcio 22 19 5 7 7 25 26
10 Turris Calcio Val Pescara 18 19 4 6 9 22 30
11 Morro D'Oro 18 19 4 6 9 18 31
12 Fontanelle 17 19 3 8 8 26 32
13 Favale 1980 17 19 4 5 10 16 27
14 Sant'Omero Palmense 17 19 4 5 10 14 28
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 19ª giornata — Promozione
Casa Ospite
sabato 17 febbraio 2024 — 15:00
Mosciano Calcio 3 1 Cugnoli
Sant'Omero Palmense 2 1 New Club Villa Mattoni
domenica 18 febbraio 2024 — 15:00
Favale 1980 2 1 Rosetana Calcio
Fontanelle 4 2 Lauretum 1952
Mutignano 0 0 Alba Adriatica
Pianella 2012 1 0 Morro D'Oro
Turris Calcio Val Pescara 0 1 Penne 1920
Risultati aggiornati al: 18 feb 2024
  • 20ª giornata — Promozione
casa ospite
sabato 24 febbraio 2024 — 15:00
Alba Adriatica Favale 1980
Lauretum 1952 Mutignano
Morro D'Oro Sant'Omero Palmense
New Club Villa Mattoni Fontanelle
Penne 1920 Cugnoli
Rosetana Calcio Mosciano Calcio
Turris Calcio Val Pescara Pianella 2012

Gir. A. San Gregorio - Real C. Guardia Vomano 1-1. Il servizio

Pari con Di Domenicantonio che risponde all’iniziale vantaggio di Francesco Vasi, è il responso del match tra San Gregorio e Real Guardia Vomano andato in scena sul sintetico del Davide e Matteo Cinque per la 18^ giornata del campionato di Promozione A.

Clicca qui per votare il sondaggio di Atuttocalcio sul Girone F di Serie D

3-5-2 per entrambe le compagini con il Guardia Vomano che arriva in terra aquilana orfano dei due attaccanti principi, Di Stefano e Pirelli, in panchina ma inutilizzabili. Adamoli si affida al direttore d’orchestra Di Bonaventura che agisce in zona mediana, Cesarone terminale offensivo insieme al capitano Cascioli.

Mister Sanderra dalla sua fa i conti con la squalifica dell’esperto Ricci comunque in tribuna a seguire i compagni, al suo posto il 2003 Rozzi, che al centro della difesa fa coppia con Nanni e Romano rispettivamente braccetti di destra e sinistra della retroguardia nerazzurra.

Arbitra Vincenzo De Santis della sezione di Avezzano.

Partite che cerca di decollare già al terzo minuto con Menegussi che spalle alla porta ruota il busto e batte a rete ma viene contrastato dalla difesa guardiese.

Al sesto è ancora il San Gregorio, Mazzaferro raccoglie un filtrante, il dieci nerazurro è face to face con Spinelli che accorciando sull’attaccante di casa gli nega la possbilità di battere a rete.

Al diciottesimo, tegola San Gregorio, Nanni che è costretto a lasciare il campo per infortunio al suo posto Carnicelli. Sanderra cambia qualcosa e nel corso della gara questo condizionerà molto l’inerzia del match.

Il Guardia Vomano, dopo un inizio a bassi giri, alza il baricentro e da qui alla fine della prima frazione prenderà gran parte del pallino del gioco. Al ventesimo gli ospiti protestano, scontro a centrocampo, la palla finisce a Cesarone, il nove  lanciato a rete è costretto a fermarsi con il direttore di gara che decide per l’interruzione dell’azione.

Il San Gregorio risulta un po' in confusione e la squadra di Adamoli cerca di approfittarne.

In chiusura di prima frazione gli ospiti si rendono ancora pericolosi. Di Bonaventura si inserisce in area e a due passi dalla linea di fondo, mette in mezzo, Picone è poco determinato a battere bene a rete, il San Gregorio libera.

Tre minuti dopo, sul ribaltamento di fronte è la squadra di mister Sanderra che sfiora il vantaggio. Mazzaferro è imprendibile sulla sinistra, salta due uomini ed entra in area. La conclusione a rete lascia però a desiderare e Spinelli blocca a terra.

Secondo tempo che inizia col botto. La partita si sblocca, Mazzaferro e Paiola creano il panico nell’area del Guardia Vomano, alla fine il deci di casa l’accomoda per Vasi che di giustezza fa 1-0 San Gregorio.

Mister Adamoli, decide che è il momento di cambiare e al quarto d’ora stravolge l’undici mandato in campo, triplo cambio con Gagliardi, Di Domenicantonio e Manari che sostituiscono Picone, Cesarone e De Gregoriis. In casa San Gregorio, fuori Paiola dentro Napoleon.

Sono proprio i nuovi entrati in casa teramana a creare problemi alla retroguardia nerazzurra. Al 18’ Cascioli lancia a rete proprio Manari, quest’ultimo a tu per tu con Miconi batte a rete ma l’estremo di casa compie il primo decisivo intervento di giornata.

Passano due minuti ed è ancora Guarda Vomano, Di Giacinto dalla distanza cerca il piazzato, Miconi vola alla sua destra e devia fuori dallo specchio.

Neanche un giro di orologio ed è episodio da moviola per il Guardia Vomano, Di Giacinto viene fermato così in area ma per Vincenzo De Santis è solo fallo di mano del centrocampista guardiese.

Ventiduesimo, questa volta è il San Gregorio che va vicino al raddoppio. Lob di Di Alessandro su una punizione da centrocampo, Napoleon di testa tenta un pallonetto che si spegne sopra la traversa.

Non c’è sosta al Davide e Matteo Cinque, passa solo un minuto e questa volta è il Guarda Vomano che in proiezione offensiva pareggia, Cascioli scappa a Carnicelli, il capitano in casacca bianca serve in area Di Domenicantonio che di testa è puntuale a siglare l’1-1.

Il pareggio esalta la squadra di mister Adamoli che prende ancora più campo. Il San Gregorio ci prova di rimessa; Al 26’ Napoleon ci prova da fuori area ma il tiro è debole e fuori dallo specchio.

La partita si fa divertente ed è il Guardia Vomano che sembra averne di più rispetto ai ragazzi di mister Sanderra. Trentasettesimo, calcio spettacolo Cascioli – Manari, il numero diciannove conclude così il duetto con il compagno di squadra che va a complimentarsi con il neo entrato.

Padroni di casa alle corde, e allora sono ancora gli ospiti che ci provano. Manari ancora, decisamente devastante dal suo ingresso in campo, si fa trovare pronto sulla sponda del compagno Di Domenicantonio, botta, Miconi dice ancora di no.

E’ l’ultima azione di un’avvincente e combattuta partita. Al Davide e Matteo Cinque termina 1-1. San Gregorio di nuovo scavalcato in vetta al girone A dal Montorio, Real Guardia Vomano squadra che ha dimostrato di non valere la classifica occupata.