• Classifica Prima Categoria (girone A)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Tornimparte 2002 56 22 17 5 0 72 16
2 Vis Cerratina 49 21 16 1 4 53 33
3 Villa San Sebastiano 40 21 12 4 5 37 26
4 Valle Peligna 38 22 11 5 6 52 35
5 Sportland F.C. Celano 34 22 10 4 8 33 31
6 Tagliacozzo 32 22 9 5 8 31 25
7 Ortigia 31 22 9 4 9 42 45
8 Alanno 30 22 8 6 8 39 35
9 Villa Sant'Angelo 27 22 7 6 9 25 23
10 Canistro 23 23 6 5 12 41 49
11 Aielli 2015 19 22 4 7 11 35 45
12 S.S.Preturo 16 22 4 4 14 18 48
13 Popoli Calcio 4 24 0 4 20 18 88
14 Marruvium SP 2 1 1 0 0 5 2
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 24ª giornata — Prima Categoria
Casa Ospite
domenica 07 aprile 2024 — 16:00
Aielli 2015 Marruvium SP
Canistro 1 4 Valle Peligna
Popoli Calcio 2 5 Alanno
Tornimparte 2002 5 0 S.S.Preturo
Villa San Sebastiano 1 2 Tagliacozzo
Villa Sant'Angelo 0 0 Sportland F.C. Celano
Vis Cerratina 2 1 Ortigia
Risultati aggiornati al: 07 apr 2024
  • 25ª giornata — Prima Categoria
casa ospite
domenica 14 aprile 2024 — 16:30
Marruvium SP Canistro
Ortigia Villa San Sebastiano
S.S.Preturo Aielli 2015
Sportland F.C. Celano Tornimparte 2002
Tagliacozzo Villa Sant'Angelo
Valle Peligna Popoli Calcio
Vis Cerratina Alanno

Gir. A. UFFICIALE, Marruvium - Preturo 0-3 e un punto di penalità ai giallorossi

Gara del 11/ 2/2024 MARRUVIUM SP - PRETURO

 Il Giudice Sportivo  Visto il ricorso tempestivamente presentato dalla Pol. Marruvium con il quale la stessa ha chiesto disporsi il recupero della gara indicata in epigrafe, non disputata perché la medesima Società non si è presentata in campo, deducendo che la mancata partecipazione all'incontro dell’11.02.2024 sarebbe stata determinata da un errore che avrebbe commesso la Segreteria del CRA, allorché fissava l'incontro alle ore 11:00 a causa della concomitanza con altra squadra di categoria superiore.  In particolare, la ricorrente riferisce quanto segue: "abbiamo saputo che si doveva giocare alle ore 11,00 la sera del Sabato alle ore 20,00, e capito l'errore, fatto dalla Segreteria, abbiamo tentato di convincere il Preturo a giocare alle ore 18,00 o in alternativa a rimandare la gara, giorno e orario a loro scelta". Sostiene, inoltre, che "il regolamento dice chiaramente, al 1' punto, che in caso di concomitanza con altra squadra di categoria superiore, dove l'illuminazione è idonea, si deve giocare 3 ore dopo l'orario ufficiale, e cioè alle ore 18,00, infatti la gara di andata del 3/12/2023 tra il Marruvium e Aielli fu ufficializzata dalla segreteria 3 ore dopo le 14,30 e cioè alle ore 17,30".  Preso atto che la ricorrente ha fornito copia della documentazione attestante la trasmissione del preannuncio e del ricorso alla società controparte, a norma dell'art. 67, co. 1 e 2, C.G.S., e che quest'ultima non ha presentato le proprie controdeduzioni nei termini prescritti.

 Esaminato il referto di gara, nel quale l'arbitro conferma che la gara non ha avuto inizio poiché la squadra ospitante non si presentava in campo all'orario prefissato (ore 11,00).

 - Considerato che, riguardo le modalità e le tempistiche di svolgimento delle gare, costituisce obbligo delle Società partecipanti ai campionati organizzati dalla L.N.D. attenersi scrupolosamente alle direttive impartite dalla Segreteria del Comitato, contenute nei comunicati ufficiali pubblicati settimanalmente, che costituiscono disposizioni organizzative speciali prevalenti rispetto ad altre eventuali disposizioni di pari rango ed a contenuto generale.  

  • Ritenuto che quanto dedotto nel ricorso non trova fondamento, poiché la data e l'ora della gara in oggetto sono state indicate nei Comunicati Ufficiali N. 49 del 25.01.2024, N. 51 del 1.02.2024 e N. 52 del 8.02.2024.  
  • - Osservato che nel caso in esame le giustificazioni rappresentate dalla Società ricorrente non possono essere considerate neanche quale causa di forza maggiore nel senso indicato dall'art. 55 delle N.O.I.F., ossia un evento imprevedibile e inevitabile, ravvisabile in una situazione in forza della quale non era oggettivamente possibile agire diversamente.  Per questi motivi, il ricorso non può essere accolto.
  •  
  •  Tutto ciò premesso e considerato, visti gli articoli 65 e 67 del C.G.S. e in applicazione dell'art. 53, comma 2, delle NOIF, sciogliendo la riserva di cui al C.U. n. 54 del 15.02.2024,  

Delibera 

1) di respingere il reclamo e, per l'effetto:

a) di infliggere alla Pol. Marruvium la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 a 3 e di penalizzarla di un punto in classifica; 

 b) di comminare alla stessa Società l'ammenda di Euro 150,00 prevista per la prima rinuncia;  

2) di accreditare la tassa di reclamo.