• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 62 30 18 8 4 50 27
2 L'Aquila 1927 58 30 17 7 6 36 21
3 Sambenedettese 54 30 14 12 4 50 28
4 Vigor Senigallia 49 30 13 10 7 50 38
5 Roma City 48 30 13 9 8 51 32
6 Avezzano 47 30 13 8 9 41 30
7 Chieti FC 1922 46 30 12 10 8 34 29
8 S.N. Notaresco 43 30 11 10 9 36 35
9 Atletico Ascoli 39 30 9 12 9 30 29
10 Forsempronese 1949 36 30 7 15 8 25 26
11 Termoli 35 30 9 8 13 24 34
12 Real Monterotondo 35 30 10 5 15 33 52
13 Sora calcio 1907 34 30 8 10 12 29 34
14 Tivoli calcio 1919 33 30 9 6 15 32 46
15 United Riccione 31 30 8 7 15 41 44
16 A.J. Fano 26 30 4 14 12 28 41
17 Vastogirardi 26 30 6 8 16 21 41
18 Matese 25 30 6 7 17 20 44
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 30ª giornata — Serie D
Casa Ospite
domenica 07 aprile 2024 — 15:00
Atletico Ascoli 3 1 Vastogirardi
Campobasso 3 1 United Riccione
Chieti FC 1922 3 0 Termoli
L'Aquila 1927 1 0 Sambenedettese
Matese 2 1 S.N. Notaresco
Real Monterotondo 2 1 Sora calcio 1907
Roma City 3 0 Avezzano
Tivoli calcio 1919 2 2 A.J. Fano
Vigor Senigallia 1 1 Forsempronese 1949
Risultati aggiornati al: 07 apr 2024
  • 31ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 14 aprile 2024 — 15:00
A.J. Fano Roma City
Avezzano Vigor Senigallia
Forsempronese 1949 Atletico Ascoli
S.N. Notaresco Chieti FC 1922
Sambenedettese Campobasso
Sora calcio 1907 Tivoli calcio 1919
Termoli Real Monterotondo
United Riccione Matese
Vastogirardi L'Aquila 1927

Le promesse in rosa della cantera di Ofena

Ad Ofena nel cuore dell'Abruzzo si sta scrivendo una storia calcistica affascinante, una favola che ha come protagonisti dei giovani talenti al femminile che promettono di fare parlare di sé nei prossimi anni. Tra tutte le stelle nascenti, spicca il nome di Giulia Battistella, capitano degli esordienti misti della locale squadra, composta da sette maschi e due femmine.

Giulia, nata nel 2011 a Castelvecchio Calvisio, ha attirato su di sé l'attenzione di numerose società sia nel territorio del pescarese che nell'aquilano, grazie alle sue doti innate e alle abilità tecniche che ha dimostrato sul campo. Nonostante la giovane età, ha conquistato la fiducia del gruppo al punto da diventarne il capitano, un riconoscimento meritato che la rende punto di riferimento per i suoi compagni.

Ma non finiesce qui, la decisione ponderata della ASD Ofena di vincolare Giulia è stata presa in accordo con i genitori, al fine di proteggerla dalle sirene esterne delle altre società e permetterle di crescere in un ambiente sereno e protetto. Questo dimostra il buon operato della dirigenza biancoazzurra, che si impegna non solo a formare giovani calciatori, ma anche a educarli e preservarli.

L'entusiasmo dei giovani atleti è palpabile, poiché imparano a giocare insieme, a costruire un vero spirito di squadra e ad acquisire le fondamenta del gioco del calcio grazie agli insegnamenti dei tecnici. È proprio grazie a questo duro e professionale lavoro che si inizia a intravedere il talento emergente anche nella folta presenza femminile della squadra di Ofena.

Oltre a Giulia anche altre ragazze si stanno facendo notare dimostrando di avere il carattere e le capacità necessarie per eccellere nel mondo del calcio. Tra queste ci sono Diana Cozma, classe 2009, Greta Fontecchio, classe 2015, Valentina Faricelli, classe 2012, che stanno mettendo in mostra il loro talento e la loro determinazione sul campo, suscitando l'interesse e l'ammirazione di tutti coloro che seguono da vicino la crescita della squadra di Ofena.

La cantera di Ofena, nata solo da un paio di anni, si sta affermando come un vero e proprio vivaio di talenti, dove la passione per il calcio e il duro lavoro si uniscono per forgiare i campioni di domani. Con Giulia Battistella e le altre giovani promesse in rosa dell'ASD Ofena, il futuro del calcio abruzzese sembra essere più che promettente.