• Classifica Prima Categoria (girone A)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Tornimparte 2002 49 19 15 4 0 62 14
2 Vis Cerratina 43 18 14 1 3 44 24
3 Valle Peligna 36 19 11 3 5 50 33
4 Villa San Sebastiano 34 18 10 4 4 34 23
5 Sportland F.C. Celano 33 19 10 3 6 30 24
6 Tagliacozzo 31 19 9 4 6 27 18
7 Alanno 31 19 9 4 6 35 27
8 Ortigia 31 19 9 4 6 40 38
9 S.S.Preturo 21 19 6 3 10 24 39
10 Canistro 19 19 5 4 10 35 41
11 Villa Sant'Angelo 17 19 4 5 10 21 25
12 Aielli 2015 14 19 3 5 11 23 41
13 Marruvium SP 8 19 3 0 16 23 59
14 Popoli Calcio 4 19 0 4 15 14 56
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 19ª giornata — Prima Categoria
Casa Ospite
domenica 25 febbraio 2024 — 15:00
Aielli 2015 2 4 Vis Cerratina
Alanno 0 1 Villa San Sebastiano
Canistro 1 4 Tornimparte 2002
Popoli Calcio 1 5 Villa Sant'Angelo
S.S.Preturo 1 0 Sportland F.C. Celano
Valle Peligna 3 2 Ortigia
domenica 25 febbraio 2024 — 18:00
Marruvium SP 1 3 Tagliacozzo
Risultati aggiornati al: 25 feb 2024
  • 20ª giornata — Prima Categoria
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 15:00
Aielli 2015 Canistro
Ortigia Marruvium SP
Tagliacozzo S.S.Preturo
Tornimparte 2002 Popoli Calcio
Villa San Sebastiano Valle Peligna
Villa Sant'Angelo Alanno
Vis Cerratina Sportland F.C. Celano

Prima Categoria A. Tornimparte lotta, ma Pucetta è spietato. 2 a 3 il risultato finale

Il Pucetta è arrivato a Scoppito con l’intenzione di continuare la corsa promozione, proseguendo sulla giusta via recuperata due domeniche fa contro l’Aquilana del bomber Tosoni. Mentre il Tornimparte, dopo un periodo estremamente positivo, è incappato nella sconfitta di Magliano Montevelino su un campo pesante ed è alla ricerca del riscatto.

La partita vede le due compagini affrontarsi senza crearsi particolari problemi in una giornata decisamente dal clima primaverile. La situazione si sblocca al 30’ del primo tempo quando su azione da calcio d’angolo, la palla finisce al limite del vertice destro dell’area di rigore sui piedi di Irti. Il biancorosso ha tutto il tempo per addomesticare il pallone e trafiggere l’estremo difensore gialloblu con un turo mancino. 1 a 0 e risultato sbloccato.

Palla al centro e il Pucetta reagisce. Al 33’ il pareggio è siglato da Maggiore che sfrutta un’indecisione della retroguardia di mister Proia e con un pallonetto delizioso supera Venditti. Due minuti più tardi il sempreverde Maggiore, ancora lui, si inserisce per raccogliere un cross bellissimo proveniente dalla destra con la difesa del Tornimparte immobile. Piattone di destro al volo del numero nove gialloblu e palla alle spalle dell’incolpevole Venditti per il momentaneo 2 a 1. Doppietta per maggiore e risultato ribaltato.

Il primo tempo termina con un po’ di nervosismo tra i ragazzi di mister Proia.

Nella ripresa i  biancorossi scendono in campo più determinati dopo la sicura strigliata di mister Proia. Infatti al 5’ Carosi da fuori area fa partire un siluro che si insacca sotto l’incrocio dei pali opposto. Pareggio e delirio in campo per il gran gol del centrocampista aquilano.

Sul risultato di 2 a 2 la partita resta aperta ad ogni possibile epilogo. Al 66’ Castiglione va vicino alla rete entrando da sinistra in area di rigore, dribblando due avversari e calciando sul secondo palo, ma la sfera finisce sul fondo. I biancorossi ci provano, mentre il Pucetta aspetta il momento opportuno per colpire. La differenza di valori in campo è evidente, ma il Tornimparte gioca con tanto cuore. Tra le fila della squadra di mister Salvatore, spicca su tutti Casciere. Un giocatore sopraffino, una sicurezza, un leader in campo che tutte le squadre vorrebbero avere.

La partita prosegue con la voglia di vincere da parte di entrambe le squadre.

Ed ecco infatti che al 70’ arriva il colpo del ko da parte della squadra gialloblu. Cross perfetto dalla sinistra di Patanè e incornata vincente di Bonanni che all’altezza del dischetto manda la palla a colpire il palo prima di finire in fondo al sacco. Imprendibile per Venditti e nuovo vantaggio per gli ospiti.

A questo punto il Tornimparte si butta in avanti a testa bassa cercando di riacciuffare la partita raccogliendo tanti calci di punizione da fuori area, ma che purtroppo per la squadra di casa non vengono sfruttati a dovere, ed esponendosi a pericolosissimi contropiedi.

L’ultima emozione la regala il Pucetta all’89’ che, con un calcio di punizione battuto da Patanè dal limite del vertice destro dell’area di rigore, centra clamorosamente la traversa.

Una partita giocata ottimamente da entrambe le squadre. Salvatore può essere soddisfatto perché finalmente il Pucetta ha ripreso a macinare gioco e, soprattutto gol e prestazioni. Per quanto riguarda Marco Proia, a parte le ingenuità difensive commesse sui primi due gol dai suoi ragazzi, può ritenersi soddisfatto anche lui, visto come il Tornimparte ha affrontato a viso aperto una delle squadre in lotta nella zona di vertice.