• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 50 24 15 5 4 41 23
2 Sambenedettese 48 24 13 9 2 46 22
3 L'Aquila 1927 43 24 12 7 5 29 20
4 Avezzano 42 24 12 6 6 38 24
5 Roma City 37 24 10 7 7 41 27
6 Vigor Senigallia 37 24 10 7 7 40 34
7 S.N. Notaresco 36 23 9 9 5 26 23
8 Chieti FC 1922 33 24 8 9 7 24 22
9 Forsempronese 1949 31 24 6 13 5 21 20
10 United Riccione 30 24 8 6 10 38 34
11 Atletico Ascoli 28 24 6 10 8 23 25
12 Tivoli calcio 1919 28 24 8 4 12 27 35
13 Sora calcio 1907 27 24 6 9 9 20 26
14 Termoli 27 24 7 6 11 19 28
15 Real Monterotondo 24 24 7 3 14 24 45
16 A.J. Fano 21 22 4 9 9 16 26
17 Vastogirardi 18 24 4 6 14 16 35
18 Matese 17 23 4 5 14 16 36
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 24ª giornata — Serie D
Casa Ospite
sabato 24 febbraio 2024 — 14:30
S.N. Notaresco 1 0 Vastogirardi
domenica 25 febbraio 2024 — 11:00
Real Monterotondo 1 2 Vigor Senigallia
domenica 25 febbraio 2024 — 14:30
Atletico Ascoli 0 1 Roma City
Campobasso 2 0 Sora calcio 1907
Chieti FC 1922 0 1 Avezzano
L'Aquila 1927 2 1 Tivoli calcio 1919
Termoli 3 0 Forsempronese 1949
United Riccione 2 3 Sambenedettese
mercoledì 06 marzo 2024 — 14:30
Matese A.J. Fano
Risultati aggiornati al: 25 feb 2024
  • 25ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 14:30
A.J. Fano Chieti FC 1922
Avezzano Termoli
Forsempronese 1949 S.N. Notaresco
Roma City L'Aquila 1927
Sambenedettese Real Monterotondo
Sora calcio 1907 Matese
Tivoli calcio 1919 Campobasso
Vastogirardi United Riccione
Vigor Senigallia Atletico Ascoli

Serie D. 10 giorni di prognosi per Scartozzi aggredito da Michele Califano

La S.S.Matelica comunica che le condizioni del centrocampista Daniele Scartozzi, dopo l’aggressione avvenuta domenica nel post partita Matelica-Isernia all’interno degli spogliatoi, non sono gravi al momento. Dopo le cure dei medici dell’ospedale di Camerino e Macerata, dai quali è stato seguito “molto scupolosamente” come riporta lo stesso giocatore, Scartozzi è tornato a casa e gli sono stati dati dieci giorni di prognosi in seguito ai quali si deciderà se ne dovessero servire altri. “Sto meglio, ho evitato il peggio e fortunatamente i dottori mi hanno detto che non dovrei avere problemi in futuro" – ha detto Scartozzi dopo il colpo ricevuto all'inguine – "adesso sto valutando come muovermi e non escludo le vie legali. E’ successo tutto nell’arco di qualche minuto e sono stato preso alla sprovvista. Non avrei mai pensato che il loro allenatore, Michele Califano, sarebbe arrivato a un gesto del genere”. Tante le manifestazione d’affetto che hanno raggiunto il centrocampista in questi giorni “praticamente da tutta Italia. Sono stato contattato da tantissima gente e ho avuto pensieri che mi hanno fatto davvero piacere e che ringrazio”. Nessuno, però, si è fatto vivo da Isernia “da parte loro non ho ricevuto nulla, neanche delle scuse e questo mi fa rimanere un po’ male, però, per me l’importante è che non abbia ripercussioni d’ora in avanti perché avrei potuto avere davvero seri problemi. Non si rendono conto che avrebbero potuto rovinare la vita di un ragazzo di trent’anni”. Adesso la speranza della società è che siano presi seri provvedimenti da parte della Federazione, in seguito all’accaduto “mi auguro che ci sia nei confronti dell’allenatore una punizione esemplare. Non è possibile che le società siano costrette a  pagare multe molto salate per petardi o cose decisamente meno gravi e che di fronte a questi fatti non si provveda con la giusta severità”