• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 50 24 15 5 4 41 23
2 Sambenedettese 48 24 13 9 2 46 22
3 L'Aquila 1927 43 24 12 7 5 29 20
4 Avezzano 42 24 12 6 6 38 24
5 Roma City 37 24 10 7 7 41 27
6 Vigor Senigallia 37 24 10 7 7 40 34
7 S.N. Notaresco 36 23 9 9 5 26 23
8 Chieti FC 1922 33 24 8 9 7 24 22
9 Forsempronese 1949 31 24 6 13 5 21 20
10 United Riccione 30 24 8 6 10 38 34
11 Atletico Ascoli 28 24 6 10 8 23 25
12 Tivoli calcio 1919 28 24 8 4 12 27 35
13 Sora calcio 1907 27 24 6 9 9 20 26
14 Termoli 27 24 7 6 11 19 28
15 Real Monterotondo 24 24 7 3 14 24 45
16 A.J. Fano 21 22 4 9 9 16 26
17 Vastogirardi 18 24 4 6 14 16 35
18 Matese 17 23 4 5 14 16 36
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 24ª giornata — Serie D
Casa Ospite
sabato 24 febbraio 2024 — 14:30
S.N. Notaresco 1 0 Vastogirardi
domenica 25 febbraio 2024 — 11:00
Real Monterotondo 1 2 Vigor Senigallia
domenica 25 febbraio 2024 — 14:30
Atletico Ascoli 0 1 Roma City
Campobasso 2 0 Sora calcio 1907
Chieti FC 1922 0 1 Avezzano
L'Aquila 1927 2 1 Tivoli calcio 1919
Termoli 3 0 Forsempronese 1949
United Riccione 2 3 Sambenedettese
mercoledì 06 marzo 2024 — 14:30
Matese A.J. Fano
Risultati aggiornati al: 25 feb 2024
  • 25ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 14:30
A.J. Fano Chieti FC 1922
Avezzano Termoli
Forsempronese 1949 S.N. Notaresco
Roma City L'Aquila 1927
Sambenedettese Real Monterotondo
Sora calcio 1907 Matese
Tivoli calcio 1919 Campobasso
Vastogirardi United Riccione
Vigor Senigallia Atletico Ascoli

Serie D: la Jesiesina calcio pronta per la nuova avventura

Due buone notizie per affrontare al meglio la prossima stagione sportiva per quanto riguarda la composizione dello staff della Jesina Calcio: la prima riguarda il rientro in gruppo di Celeste Pirani, che dopo una pausa di riflessione, ha deciso di riprendere quel ruolo di Addetto agli arbitri che ha ricoperto con grande soddisfazione della società negli ultimi anni. La seconda notizia riguarda invece la "promozione" di Federico Filonzi a consigliere aggiunto: un premio a questo giovane collaboratore il cui contributo si è sempre rivelato prezioso. "Con la riforma della Serie C, mantenere la categoria equivarrebbe a vincere un campionato": così il Presidente Marco Polita (nella foto di vallesina.tv) alla presentazione ufficiale della Jesina 2012-2013. Come ormai da tradizione degli ultimi anni, la stagione parte dalla Sala del Lampadario del Circolo Cittadino, un luogo che ha sempre portato fortuna alla società leoncella. Sono presenti i dirigenti, il dg Carzedda, l'allenatore Amaolo e alcuni rappresentanti della squadra: i nuovi acquisti Stefanelli e Tafani, i veterani Strappini e Sebastianelli, Ale Gabrielloni in rappresentanza dei giovani. In sala anche molti tifosi che applaudono le parole del mister: "Non parlo di obiettivi, mi sento solo di promettere tanto lavoro e il massimo impegno. Se ci sarà unione di tutte le componenti, squadra, allenatore, società, pubblico e stampa, allora potremo toglierci tante soddisfazioni". La squadra "suda" già da una settimana agli ordini del mister e del suo staff confermato in blocco dall'anno scorso.  L'8 agosto l'atteso match serale con l'Ascoli. Il 12 agosto la trasferta in casa della Maceratese, con incasso a favore dei terremotati dell'Emilia. Carzedda parla della squadra, costruita con elementi di qualità ed esperienza in tutti i reparti e con tanti giovani pronti a ritagliarsi un ruolo e mettersi in evidenza: "Nei prossimi giorni arriverà un altro portiere -dice Carzedda- e probabilmente ci saranno altri movimenti di mercato per quanto riguarda i fuori quota". Presente anche l'assessore allo sport Ugo Coltorti, in rappresentanza della nuova Amministrazione Bacci. Ex gloria leoncella ed ex giocatore di Amaolo ai tempi del Tolentino, Coltorti ha lodato "l'impegno di una società seria che da anni sta portando avanti un ottimo lavoro" e ha formulato un in bocca al lupo ad una squadra "costruita con intelligenza e giocatori di qualità, guidata da un ottimo allenatore". Dal presidente Polita anche un appello ai tifosi: "Una bella opera al Pergolesi non sarebbe completa senza spettatori, al tempo stesso una partita di calcio non ha lo stesso valore senza pubblico sugli spalti: i tifosi sono molto importanti per noi, spero che faranno la loro parte per continuare a sostenerci". (fonte ufficio stampa jesina calcio)