• Classifica Serie D (girone F)
ps squadra pt g v n p gf gs
1 Campobasso 50 24 15 5 4 41 23
2 Sambenedettese 48 24 13 9 2 46 22
3 L'Aquila 1927 43 24 12 7 5 29 20
4 Avezzano 42 24 12 6 6 38 24
5 Roma City 37 24 10 7 7 41 27
6 Vigor Senigallia 37 24 10 7 7 40 34
7 S.N. Notaresco 36 23 9 9 5 26 23
8 Chieti FC 1922 33 24 8 9 7 24 22
9 Forsempronese 1949 31 24 6 13 5 21 20
10 United Riccione 30 24 8 6 10 38 34
11 Atletico Ascoli 28 24 6 10 8 23 25
12 Tivoli calcio 1919 28 24 8 4 12 27 35
13 Sora calcio 1907 27 24 6 9 9 20 26
14 Termoli 27 24 7 6 11 19 28
15 Real Monterotondo 24 24 7 3 14 24 45
16 A.J. Fano 21 22 4 9 9 16 26
17 Vastogirardi 18 24 4 6 14 16 35
18 Matese 17 23 4 5 14 16 36
Promossa Playoff Playout Retrocessa
  • Risultati 24ª giornata — Serie D
Casa Ospite
sabato 24 febbraio 2024 — 14:30
S.N. Notaresco 1 0 Vastogirardi
domenica 25 febbraio 2024 — 11:00
Real Monterotondo 1 2 Vigor Senigallia
domenica 25 febbraio 2024 — 14:30
Atletico Ascoli 0 1 Roma City
Campobasso 2 0 Sora calcio 1907
Chieti FC 1922 0 1 Avezzano
L'Aquila 1927 2 1 Tivoli calcio 1919
Termoli 3 0 Forsempronese 1949
United Riccione 2 3 Sambenedettese
mercoledì 06 marzo 2024 — 14:30
Matese A.J. Fano
Risultati aggiornati al: 25 feb 2024
  • 25ª giornata — Serie D
casa ospite
domenica 03 marzo 2024 — 14:30
A.J. Fano Chieti FC 1922
Avezzano Termoli
Forsempronese 1949 S.N. Notaresco
Roma City L'Aquila 1927
Sambenedettese Real Monterotondo
Sora calcio 1907 Matese
Tivoli calcio 1919 Campobasso
Vastogirardi United Riccione
Vigor Senigallia Atletico Ascoli

Tim Cup: Avellino - Sambendettese 3-1

La Sambenedettese lotta ad Avellino e si arrende solo nel finale alla superiorità della compagine irpina militante nel campionato di Prima Divisione. Peccato perchè dopo il momentaneo 1-1 di Pazzi i rossoblù hanno messo in difficoltà gli atleti di casa sfiorando anche il colpaccio. Mister Palladini deve fare a meno di Carpani e non se la sente di comporre un centrocampo a 2 con i soli Cuccù e Scartozzi, ecco allora che il consueto 4-2-3-1 viene modificato in un 4-3-3 con Traini gettato nella mischia per dare centimetri alla linea mediana. Ne fa le spese Santoni che inizia dalla panchina. In difesa Nocera è preferito a Pirazzini, davanti Pazzi è affiancato da Napolano e Guglielmi. La prima frazione vede un Avellino sulle gambe che prova a costruire qualche trama offensiva ma la difesa della Sambenedettese controlla senza grossi affanni. Al 35' Napolano prova a far male con un tiro dalla distanza ma la sfera termina sul fondo. In un momento positivo per i ragazzi di Palladini giunge però il vantaggio irpino con De Angelis bravo dribblare Barbetta dopo l'assist di Millesi e depositare la sfera in rete. Ad inizio ripresa la Samb ci crede e Pazzi (nella foto) inventa un gol da antologia trafiggendo Fumagalli con una perfetta rovesciata, 1-1. E' il momento in cui i rossoblù devono osare e proprio il bomber lo capisce, si incarica di calciare una punizione al 13', parte un bolide dai 30 metri diretto all'incrocio ma stavolta Fumagalli fa il miracolo e strozza l'urlo ai tifosi rossoblù giunti al "Partenio-Lombardi". Rastelli vede la sua squadra soffrire e gioca la carta decisiva, dentro il panamense Herrera che cambia la partita. Il calciatore si procura un calcio di punizione sugli sviluppi del quale Castaldo trova il puntio del 2-1 realizzando di piatto all'altezza del dischetto del rigore. La gara viene chiusa al 37' ancora da De Angelis imbeccato alla perfezione dal passaggio di Catania, l'attaccante non sbaglia di piatto e ipoteca il passaggio del turno per i biancoverdi. La Samb torna dalla Campania con la certezza di avere un organico con le carte in regola per un puntare alla vittoria del proprio campionato. Il tabellino della gara: AVELLINO (4-4-2): Fumagalli; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Pezzella; Catania, D’Angelo (15' st Angiulli), Panatti, Millesi (10' st Herrera); Castaldo (37' st Biancolino), De Angelis. A disposizione: Di Masi, Bittante, Giosa, Massimo. All.: Rastelli SAMBENEDETTESE (4-3-3): Barbetta; Nocera, Marini, Montefusco, Vavalà (1' st Camilli); Traini, Scartozzi, Cuccù; Guglielmi (36' st Santoni), Pazzi (40' st Shiba), Napolano. A disposizione: Cinquegrana, Ianni, Pirazzini, Puglia. All.: Palladini. Arbitro: Alessandro Greco di Lecce  (Monetta e Robilotta; quarto uomo: Marco Capilungo) MARCATORI: 37' pt De Angelis(A), 9' st Pazzi (S), 30' st Castaldo(A), 37' st De Angelis (A) AMMONITI: Cuccù (S), Zappacosta(A), Panatti (A), Biancolino(A) NOTE: spettatori 3.500 circa. Angoli: 6-0 per l’Avellino. Rec.: 2'pt e 4' + 1' st Ufficio Stampa U.S. Sambenedettese